2ª Due giorni nel parco del Beigua con il C.A.I.          Pallanza 18-19/05/2024

Primo giorno, anello della Val gargassa 18/05/2024

Descrizione percorso

Rifugio Pratorotondo
Rifugio Pratorotondo

Ritrovo alle 6,30, siamo in 22, tutti soci del C.A.I.

In auto andiamo in Liguria alla cittadina di Rossiglione m. 300, sono le 9,00, il tempo è bello.

Saliamo sopra la cittadina e prendiamo il bel sentiero che passato sopra l'autostrada ci porta alla cascina Albarina m. 500 alle 9,40. Giriamo a destra e in falsopiano arriviamo alla cascina Neulei sopra. Qui inizia la ripida discesa che ci porta ad attraversare il torrente alle 10,00 e ad arrivare al campo sportivo di Rossiglione alle 10,15.

Proseguiamo a destra e prendiamo il canyon della val Gargassa. Costeggiamo il torrente su bel percorso a tratti attrezzato con catene fino alle 11,30, quando guadiamo e risaliamo alla sorgente surfurea alle 11,55. Ripartiamo alle 11,20, torniamo sui nostri passi fino al guado dove ci fermiamo per il pranzo alle 12,15.

Ricominciamo il cammino alle 12,50 e facciamo un breve anello cambiando il percorso. Ci ricongiungiamo al sentiero di andata, al campo sportivo alle 14,00.

Ripercorriamo il ripido sentiero, ora in salita fino alla cascina Neulei sopra dove arriviamo alle 14,30. Da li torniamo a Rossiglione alle 15,25.

Bel giro con 15 chilometri di sviluppo e 750 metri di dislivello, con tempo abbastanza bello.

Dopo una sosta in un bar per una bevuta prendiamo le auto, alle 16,00 e saliamo al rifugio Pratorotondo m. 1100 dove arriviamo alle 17,00. Ci accomodiamo nelle stanze e aspettiamo l'ora di cena in allegra compagnia.

Dopo cena, alle 11,00 circa tutti a letto.

Fotogallery (di Gianni baffo)

Secondo giorno, Passo Faiallo 19/05/2024

Il rifugio Pratorotondo
Il rifugio Pratorotondo
Cima faiallo
Cima faiallo

Colazione alle 8,00 e partenza dal rifugio Pratorotondo alle 9,00.

Prendiamo il sentiero che parte sotto il rifugio e scende per un breve tratto, poi continua in falsopiano fino al Colle sud Bric Resaunnou m. 1011, dove arriviamo alle 9,25. Continuiamo e, sempre in falsopiano arriviamo al riparo cima del Pozzo m. 1100 alle 10,05.

Siamo sempre con la vista sul mare. Ora il sentiero prosegue con continui saliscendi e ci porta al rifugio Argentea m. 1080 alle 10,40. Lunga sosta e ripartenza alle 11,05.

Continuiamo a destra e arriviamo alla cima Faiallo m. 1100 circa alle 11.50. Ripartiamo alle 12,00, scendiamo sempre a destra fino al passo Faialla dove si trova l'albergo "La nuvola sul mare" m. 1060 alle 12,20, Sosta per il pranzo nell'area pic-nic e ripartenza alle 13,10. Scendiamo a destra dell'albergo e facciamo un breve giro ad anello, ricongiungendoci con il percorso di andata nei pressi del rifugio Argentea alle 14,00.

Arriviamo al riparo Cima del Pozzo alle 14,35. Sosta per raggrupparci e ripartenza alle 14,45. Arriviamo al rifugio Pratorotondo alle 15,45.

Alle 16,15 tutti in auto e ripartiamo verso casa.

Bel giro con sempre la vista sul mare, lungo, 19 chilometri di sviluppo e 650 metri di dislivello, con tempo abbastanza bello, anche se un po velato e con qualche nuvola.

Fotogallery (di Gianni baffo)

Video

All'alpe Sorba
All'alpe Sorba
Al bivacco dell'alpe Toso
Al bivacco dell'alpe Toso
Si scende
Si scende
Guado
Guado