3ª Tour del Soubeyran con C.A.I. Pallanza                    29-30/07/2023

Primo giorno 29/07/2023 Sorgenti del Maira,                                 Colle del Sautron, Larche (F)

Dalle sorgenti del Maira
Dalle sorgenti del Maira

Descrizione percorso

Colle del Sautron
Colle del Sautron

Ritrovo alle 5,30, siamo in 5: Rosetta, Gigliola, Massimiliano, Maurizio e Gianni baffo. Affrontiamo il lungo viaggio fino all'alta val Maira e, dopo una lunga pausa per la colazione all'inizio della Val maira, arriviamo alle sorgenti del Maira m. 1645 alle 10,15, ilo tempo è bello.

Prendiamo il bel sentiero che sale a destra che poco dopo diventa gippabile che seguiremo per un lungo tratto. Superiamo la sorgente Pausa m. 1950 alle 11,20, il Grange Pausa m. 2055 alle 11,55, la sorgente del Baciasse alle 12,15 e arriviamo al bivacco Danilo Sartore alle 13,00. Breve sosta e ripartenza alle 13,10. Ora il sentiero sale sempre più ripido fino ad affrontare l'ultimo strappo, molto ripido che ci porta al Colle del Sautron m. 2687 alle 14,00, siamo in Francia. Al colle soffia un fortissimo vento che rischia di farci cadere, perciò scendiamo subito dalla parte opposta, fino a trovar un punto riparato dove ci fermiamo per mangiare alle 14,10. Ripartiamo alle 14,50.

Superiamo Sous le Col m. 2550 alle 14,55, L'Isalette m. 2340 alle 15,20, Prè la Font m. 2110 alle 15,50, Ausse Blanche m. 2080 alle 16,00, Pres Bas m. 1920 alle 16,20 e arriviamo al paese di Larche m. 1680 alle 16,50.

Andiamo all' Auberge du Lauzanier dove abbiamo prenotato per la mezza pensione.

Dopo una buona cena, alle 22,00 circa tutti a letto.

Scendendo dal Colle del Sautron
Scendendo dal Colle del Sautron

Fotogallery (di Gianni baffo)

Secondo giorno 30/07/2023 Larche (F), Colle des                                        Monges, sorgenti del Maira

Dal Colle Des Monges
Dal Colle Des Monges

Descrizione percorso

Colle Des Monges
Colle Des Monges

Sveglia alle 7,00, dopo una abbondante colazione partiamo alle 8,30. Il tempo è nuvolo ma sta migliorando, infatti dopo non molto torna a splendere il sole.

Prendiamo il sentiero da dove siamo arrivati il giorno prima, superiamo Ples Bas alle 9,20, Ausse Blanche alle 9,35, poco dopo, alle 9,40 abbandoniamo il sentiero da dove siamo arrivati e giriamo a destra, il bel sentiero sale gradatamente, superiamo Riou de Rouchouse m. 2260 alle 10,30, Petit lac de la Montagnett m. 2273 alle 10,40 e, sempre salendo gradatamente in spazi molto aperti arriviamo al Colle Des Monges m. 2542 alle 11,40. Sosta per foto e filmato di rito e ripartenza alle 12,00. Scendiamo dalla parte opposta, siamo in Italia. Alle 12,25 ci fermiamo per mangiare in un punto riparato dal vento che soffia sempre abbastanza forte, nei pressi di un laghetto. Ripartiamo alle 12,50, alle 13,15 superiamo il bivio per il bivacco Bonelli. Il sentiero scende sempre gradatamente, alle 14,20 superiamo un bel laghetto, continuiamo e alle 15,15 arriviamo alle sorgenti del Maira dove termina la nostra due giorni.

Bellissima escursione con il primo giorno 13 chilometri e mezzo di sviluppo 1100 m. di dislivello positivo e 1000 m. negativo. Il secondo giorno poco più di 13 chilometri e mezzo di sviluppo, 1000 m. di dislivello positivo e 950 m. negativo, con tempo sempre bellissimo.

Scendendo dal Colle Des Monges
Scendendo dal Colle Des Monges

Fotogallery (di Gianni baffo)

Video

Foto di gruppo
Foto di gruppo
Alla Bocchetta di Campo
Alla Bocchetta di Campo
Selfi
Selfi
Piccolo nevaio
Piccolo nevaio
Tratto attrezzato
Tratto attrezzato
Alla Bocchetta di Campo
Alla Bocchetta di Campo