3ª Monte Todum da Cambiasca 07/03/2021

Descrizione percorso

Il tavolo in vetta al Todum
Il tavolo in vetta al Todum

Ritrovo a Cambiasca alle 8,00, siamo in 3: Simona, Flavia e Gianni. Il tempo è variabile ma senza minaccia di pioggia.

Prendiamo il sentiero per Cossogno dove arriviamo alle 8,45.

Dopo un pezzo sulla strada prendiamo il sentiero sentiero per Miunchio, superata la Cappella del Gasch m. 510 raggiungiamo Miunchio m. 530 alle 9,25.

Superato l'alpeggio, in corrispondenza di cartelli segnalatori prendiamo il ripido sentiero che sale a destra.

Il sentiero, anche per le molte foglie sul percorso è poco visibile e bisogna fare molta attenzione a seguire i segni che si trovano sulle piante.

Dopo circa 45 minuti incontriamo la prima neve. Superiamo l'Alpe Aurelio località Eco m. 1054 alle 10,45 circa e arriviamo in vetta al Monte Todum m. 1298 alle 11,30.

Purtroppo la bella vista sul lago ci è preclusa dalle nuvole (vedi fotogallery). 

Sosta per il pranzo e ripartenza alle 12,15. Scendiamo per un tratto dallo stesso percorso di salita, quindi ad un bivio giriamo a sinistra. Superiamo l'Alpe Aurelio Corte Emidio m. 925 alle 13,15, Ungiasca alle 14,00 e arriviamo a Munscinù alle 14,30. Sosta e ripartenza alle 14,45. 

Scendiamo sulla mulattiera a destra che ci riporta a Cambiasca alle 15,15.

17 chilometri di sviluppo e 1100 metri di dislivello.

Fotogallery (di Gianni baffo)

In L'Agher
In L'Agher
In vetta al Monte Faierone m. 1715
In vetta al Monte Faierone m. 1715
In vetta al Monte Giove m. 1298
In vetta al Monte Giove m. 1298
Scendendo dal Faierone
Scendendo dal Faierone