9ª Corno orientale del Nefelgiù 23/05/2019

In vetta
In vetta
Giovedì 23 maggio sereno.

Partecipano: Luca, Franco, Ermes, Brunino, Guido.  Partenza ore 9 dai 1740 mt lago di Morasco. Contrariamente alle nostre previsioni partiamo già con gli sci ai piedi dal posteggio sotto la diga.

L'intenzione era di fare il passo, ma Franco grande frequentatore della val Formazza ci fa osservare che dato il rialzo delle temperature il vallone che porta al passo, molto chiuso è inadatto a una gita, meglio andare nel vallone orientale più alto di 400 mt e più aperto.

Dopo una breve discussione tra di noi seguiamo il consiglio di Franco, l'ambiente si presenta subito mozzafiato, come si evince dalle foto. La neve nonostante il caldo tiene e in alcuni punti è addirittura compatta.

Attraversiamo numerose slavine e infine ci infiliamo nel vallone orientale, dove la stanchezza per il dislivello e il caldo cominciano a farsi sentire.

Attraversiamo un 'ultima slavina a lastrone appena caduta, io e Franco raggiungiamo la bocchetta e da qui un ripido pendio e una cresta ci porta in vetta 2947 mt. Veniamo poi raggiunti da Guido ed Ermes, Brunino per una indisposizione ha preferito aspettare in bocchetta .

La discesa è favolosa, solo nel finale vicino al lago si sprofonda ma si scia egualmente fino al posteggio .

Fotogallery (di Luca)

Video

Foto di gruppo alla Bocchetta del lago Gelato m. 2434
Foto di gruppo alla Bocchetta del lago Gelato m. 2434
Foto di gruppo al lago di Matogno m. 2087
Foto di gruppo al lago di Matogno m. 2087