8ª Punta Sabbioni 19-20/04/2018

In vetta
In vetta

Giovedì e venerdì 19-20 aprile. Luca Matteo e socio Hohsand  o punta Sabbioni. Primo giorno partenza in seggiovia da Valdo, molto caldo, lungo il tragitto un camoscio ci scarica addosso una valanga bagnata    che però non ci raggiunge. Arriviamo  alle 18 al rifugio Margaroli 2185  dove, lo sapevamo già è come essere in albergo, accolti da Tiziano e signora dopo una squisita cenetta e notte abbastanza riposata, partenza alle 5.30 per via del caldo e della necessità di raggiungere la cima per le 10.30 .
Mettiamo subito i rampanti per la neve gelata  e raggiungiamo all'alba il passo di Lebendum  o del Vannino a 2732 mt, attraversiamo con uno scenario bellissino  l ghiacciaio del Sabbione con l'omonimo lago sulla dx e l'Arbola sulla sx per raggiungere il passo del Sabbione mt 2901 .Di qui, senza togliere le pelli scendiamo nella binntal per poi risalire con ramponi e picozza il ripido muraglione che ci porta al mittelbargpass mt 3006, da qui per comoda cresta si raggiunge la spettacolare cima dell hosandhorn mt 3182 alle 10.30.
Ritorno per la stessa via, neve bellissima ma pericolosamente marcia nei pressi del rifugio alle 12 circa, dove stacco una piccola valanga. Raggiunto il rifugio e rapidamente rifocillati raggiungiamo con gli sci Valdo.
Gita di 2 giorni da ricordare per la bellezza dei luoghi incomparabile e indimenticabile.

Fotogallery (di Luca)

Foto di gruppo sul Monte Briasco m. 1185
Foto di gruppo sul Monte Briasco m. 1185
Foto di gruppo al Passo della Colma m. 942
Foto di gruppo al Passo della Colma m. 942