7ª Sasso del Ferro 15/02/2024

Marona, Todano e il Pizzo
Marona, Todano e il Pizzo
Lago Maggiore
Lago Maggiore

Descrizione percorso

Laveno e il Sasso del Ferro
Laveno e il Sasso del Ferro

Oggi siamo in 10: Doda, Giusi, Stella, Nadia (con Buba), Paolo, Luciano, Pier, Sandro, Marco e Gianni  baffo. Prendiamo il traghetto delle 8,05 e andiamo a Laveno m. 205, dove aspettiamo che arrivi Maurizio. Totale siamo in 11 e un cane.

Iniziamo l'escursione alle 8,45, il tempo per ora è bello.

Saliamo sopra il paese e prendiamo la strada che sale ripida, superiamo la frazione Brena alle 9,10, continuiamo, dopo un pò la strada asfaltata finisce e diventa una stradina con acciotolato che sale a Casere m. 750, dove arriviamo alle 10,05. Sosta per la colazione e ripartenza alle 10,20. Prendiamo il bel sentiero che sale a destra e arriviamo al Poggio S. Elsa m. 1000, punto di arrivo della cestovia che sale da Laveno, alle 10,50.

Sosta per ammirare e fotografare lo stupendo panorama sul lago e le vette circostanti, anche se nel frattempo il sole è sparito ed è diventato nuvolo.

Ripartiamo alle 11,05 e arriviamo in vetta al Sasso del Ferro m. 1062 alle 11,20. Nuova sosta per foto e filmato di rito. Iniziamo il ritorno alle 11,35. Torniamo al Poggio S. Elsa alle 11,45 dove ci fermiamo per il pranzo.

Ripartiamo alle 12,45. Scendiamo fino ad un bivio alle 13,05, in 3 Marco, Luciano e Pier scelgono di scendere a destra per il percorso di salita, gli altri 8 decidiamo di scendere a sinistra su una vecchia gippabile in disuso da anni che porta a Cittiglio.

Dopo circa 3 chilometri e mezzo e 400 m. di dislivello negativo, alle 14,15, ci troviamo di fronte ad una grossa frana che ci impedisce di continuare. Siamo costretti a tornare sui nostri passi fino al bivio dove avevamo proseguito a sinistra e rifare i 400 m. di dislivello, questa volta positivi.

Arriviamo al bivio alle 15,30 e scendiamo dal percorso di salita. Superiamo Casere alle 15,40, frazione Brena alle 16,20 e arriviamo a Laveno alle 16,40. Prendiamo il traghetto e torniamo a Intra. Dopo una bevuta al bar del Porto, tutti verso casa.

Gita con paesaggi bellissimi, diventata più lunga e con più dislivello del previsto a causa della frana trovata sul percorso verso Cittiglio, con tempo all'inizio bello, poi sempre nuvolo. Abbiamo percorso 18,700 chilometri, con un dislivello che doveva essere di quasi 900 m. e che è diventato di quasi 1300.

Verbania e il Monte Rosso
Verbania e il Monte Rosso
Intra e il Monte Cimolo
Intra e il Monte Cimolo

Fotogallery (di Gianni baffo)

Il Rosa
Il Rosa
Dal Sasso del Ferro laghi di Varese e Maggiore
Dal Sasso del Ferro laghi di Varese e Maggiore

Video

Si sale verso il Passo di Monscera
Si sale verso il Passo di Monscera
Al Passo di Monscera
Al Passo di Monscera
Al rifugio Gattascosa
Al rifugio Gattascosa
Al ponticello
Al ponticello