25ª Rifugio Andolla 13/07/2023

Descrizione percorso

Il rifugio Andolla
Il rifugio Andolla

Ritrovo alle 7,00, siamo in 6: Roberto, Marco, Paolo, Luciano, Gerry e Gianni baffo. Andiamo a Gravellona dove ci attendono: Stella, Rita e Sandro. Totale siamo in 9.

Saliamo in Val Antrona, superiamo Antrona e saliamo a Cheggio m. 1500 dove parcheggiamo nei pressi della diga del lago dei Cavalli. Sono le 8,40, il tempo è bello (per ora).

Attraversiamo la diga e costeggiamo tutto il lago, attraversiamo il torrente alle 9,10 e cominciamo la salita.

Superiamo Piana Ronchelli m. 1578 alle 9,50. Alle 10,10 arriviamo al bivio dove a destra si sale al rifugio Andolla, noi proseguiamo a sinistra. Superiamo l'Alpe Campolamano m. 1761 alle 10,20, proseguiamo a destra. Intanto il tempo è peggiorato e cade anche una leggera pioggerella. Arriviamo all'Alpe Camasco m. 1967 alle 11,20. Non piove più ma verso la nostra meta, che è il lago Ciapivul incombono nuvole minacciose, quindi a malincuore decidiamo di cambiare itinerario. Alle 11,30, invece di proseguire a sinistra verso il lago saliamo a destra, guadiamo il torrente alle 11,45 e saliamo al rifugio Andolla m. 2061, dove arriviamo alle 12,30.

Non piove, ma è nuvolo e spira un forte vento. Sosta per il pranzo. Dopo un caffè al rifugio iniziamo la discesa alle 13,30. Scendiamo dalla parte opposta da dove siamo saliti, e chiudiamo l'anello al bivio del mattino alle 14,00.

Decidiamo di andare al ponte tibetano, perciò giriamo a destra, torniamo all'Alpe Campolamano, giriamo a sinistra e arriviamo al ponte tibetano alle 14,15. Ripartiamo alle 14,30, torniamo sui nostri passi e al bivio scendiamo a destra da dove siamo saliti al mattino. Superiamo Piana Ronchelli alle 15,00, attraversiamo il torrente alle 15,25 e alle 15,35 scendiamo al torrente a rinfrescarci i piedi nell'acqua gelida.

Torniamo sul sentiero e alle 16,15 arriviamo a Cheggio. Scendiamo al rifugio del CAI Novara per una bevuta, poi tutti a casa.

Gita non prevista a causa del tempo, comunque sempre bella con 16 chilometri di sviluppo e quasi 800 m. di dislivello con tempo all'inizio bello, poi peggiora con pioggerelle a tratti, verso la fine torna bello e a Cheggio splende il sole.

Fotogallery (di Gianni baffo)

Fotogallery (di Luciano)

Fotogallery (di Roberto)

Video

Il gruppo delle Signore
Il gruppo delle Signore
Su La Pelosa
Su La Pelosa
Al Santuario di Boca
Al Santuario di Boca
Alla torre di Cavallirio
Alla torre di Cavallirio