20ª Monte Corbernas 08/06/2023

Descrizione percorso

Il monte Corbernas
Il monte Corbernas

Ritrovo alle 7,30, siamo in 6: Doda, Paolo, Luciano, Massimo, Massimo D. e Gianni baffo.

Dopo un caffè a Baceno saliamo al Devero m. 1634 e lasciamo le auto nell'ampio parcheggio a pagamento. Sono le 9,10, il tempo è vario con nuvole sparse.

Saliamo a destra sul bel sentiero fino a Corte D'Ardui m. 1748 che raggiungiamo alle 9,40. Proseguiamo a destra dell'alpeggio, alle 9,55 ad un bivio saliamo a sinistra e, dopo aver superato il primo lago di Sangiatto arriviamo all'omonimo alpeggio  m. 2010 alle 10,20. Ora saliamo a destra lasciandoci a sinistra il secondo lago. superiamo il terzo lago e arriviamo alla Bocchetta di Scarpia m. 2248 alle 11,00. Sosta per la colazione e ripartenza alle 11,15.

Saliamo a sinistra su lieve traccia che si perde continuamente, per fortuna alcuni ometti ci indicano la direzione. Arrivati ad un piccolo pianoro il sentiero diventa bello ed evidente e dopo un tratto in falsopiano inizia a salire molto ripido. Dopo un pò dobbiamo abbandonarlo per un breve tratto per superare un piccolo nevaio, che aggiriamo sulla sinistra, facendo molta attenzione sul terreno molto ripido e senza sentiero. Dopo una ventina di metri torniamo sul sentiero, sempre molto ripido che ci porta all'inizio dell'ultimo tratto, dove giriamo a destra e arriviamo in vetta al Monte Corbernas m. 2578 alle 12.05. Nonostante le molte nuvole il panorama circostante è eccezionale, con in basso il lago di Agaro, più a destra l'Alpe Sangiatto con i suoi tre laghetti, poco sopra la piana del Devero, a destra il lago Codelago, dalla parte opposta il Grande Est e tutte le vette, la maggior parte coperte dalle nuvole. (vedi video).

Alle 12,25 ripartiamo, tentiamo di scendere verso il Grande Est ma dobbiamo rinunciare perchè il percorso è quasi tutto ancora innevato, la neve è marcia e si sprofonda moltissimo. Torniamo in vetta e scendiamo da dove siamo saliti. Arriviamo alla Bocchetta di Scarpia alle 13,15 e ci fermiamo a mangiare.

Ripartiamo alle 13,50, superiamo l'Alpe Sangiatto alle 14,10, poco sotto il primo lago abbandoniamo il percorso di salita e scendiamo a destra verso Crampiolo dove arriviamo alle 14,50. Mentre arriviamo inizia a piovere, ma per fortuna dura poco, dopo una decina di minuti smette e torna anche il sole.

Da Crampiolo scendiamo a destra sulla strada sterrata che ci riporta alla piana del Devero alle 15,30.

Bellissima gita con 13 chilometri e mezzo di sviluppo e poco più di 1000 metri di dislivello, con tempo molto vario, sole, nuvole, poca pioggia.

Sulla destra la Punta della Rossa e il Pizzo Crampiolo sud
Sulla destra la Punta della Rossa e il Pizzo Crampiolo sud

Fotogallery (di Gianni baffo)

Fotogallery (di Massimo)

Video

Il gruppo delle Signore
Il gruppo delle Signore
Su La Pelosa
Su La Pelosa
Al Santuario di Boca
Al Santuario di Boca
Alla torre di Cavallirio
Alla torre di Cavallirio