2ª Alpe Pescia e Cima La Sella 20/01/2022

Il primo sole incendia le vette
Il primo sole incendia le vette
Al centro Domodossola
Al centro Domodossola

Descrizione percorso

Dalla Cima La Sella m. 1712
Dalla Cima La Sella m. 1712

Ritrovo alle 7,15, siamo in 9: Giusi, Gerry, Paolo, Luciano, Marco, Serafino, Savino, Gianni e Gianni baffo.

Andiamo a Masera dove ci stà aspettando Franco. Totale 10.

In auto al semaforo di Masera giriamo a destra e saliamo in località Ranco m. 500 circa dove le lasciamo nel parcheggio a fianco della chiesa. Sono le 8,20, il tempo è bello.

Saliamo sopra al paese e andiamo al lago di Onzo m. 646, che raggiungiamo alle 8,45. Continuiamo per un pò sulla strada poi in 3 Marco, Luciano e Gianni baffo la abbandoniamo e saliamo su sentiero. Gli altri continuano sulla strada. Arriviamo all'Alpe Fobello m. 1121 alle 10,05. Ci fermiamo ad aspettare gli altri e a far colazione godendo della stupenda vista su Domodossola e la Val D'Ossola. Ripartiamo alle 10,20, in tre su sentiero, gli altri su strada. Superiamo l'Alpe Mulera m. 1272 alle 10,45 e arriviamo ai primi alpeggi di Pescia Curt di Cep e al laghetto (ghiacciato) alle 10,55. Continuiamo, ora tutti su strada e arriviamo all'Alpe Pescia Curt suimot m. 1440 alle 11,15. Sosta per raggrupparci quindi in 5 Paolo, Savino, Gerry, Marco e Gianni baffo decidiamo di salire alla Cima La Sella. Partiamo alle 11,30, alle 11,45 ad un bivio, Marco e Gianni baffo decidiamo di salire in diretta sulla sinistra, gli altri salgono a destra su percorso meno diretto.

Arriviamo in vetta alla Cima La Sella alle 12,00 in due, gli altri tre ad un altro bivio invece di girare a sinistra hanno proseguito dritto e invece di raggiungerci vanno alla Croce di Rovareccio.

Iniziamo la discesa dalla parte opposta (da dove avrebbero dovuto salire gli altri) alle 12,10, dopo un breve anello torniamo sul percorso iniziale e torniamo all'Alpe Pescia dove ci stanno aspettando gli altri alle 12,40. Dopo poco ci raggiugono gli altri tre.

Sosta per il pranzo e ripartenza alle 13,35.

Adesso scendiamo tutti sulla strada. Superiamo il laghetto alle 13,50, l'Alpe Mulera alle 14,05, l'Alpe Fobello alle 14,30, il lago di Onzo alle 15,25 e arriviamo a Ranco alle 15,40. Bella gita con 20 chilometri di sviluppo e 1200 metri di dislivello (per chi è salito alla Cima Sella), con tempo ottimo.

Weissmies, Lagginhorn e Fletchorn
Weissmies, Lagginhorn e Fletchorn

Fotogallery (di Gianni baffo)

Sul Monte Ziccher m. 1967
Sul Monte Ziccher m. 1967
Alla Bocchetta di S. Antonio
Alla Bocchetta di S. Antonio
Scendendo verso Piot
Scendendo verso Piot
Bevuta al rifugio La Vasca
Bevuta al rifugio La Vasca