16ª Monte Croce-Massa del Turlo 19/05/2022

Descrizione percorso

La Massa del Turlo (o Giandulin)
La Massa del Turlo (o Giandulin)

Ritrovo alle 8,00, per impegni e infortuni vari siamo solo in 3: Massimo, Luciano e Gianni baffo.

Andiamo a Quarna sotto e da li saliamo all'Alpe Camasca m. 1230 dove lasciamo la macchina al termine della strada. Sono le 9,00, il tempo è bello ma con nuvole alte.

Prendiamo la gippabile che parte a sinistra e superato Co di Stobi m. 1265 alle 9,15 arriviamo alla Bocchetta di Foglia m. 1272 alle 9,25. Abbandoniamo la gippabile e prendiamo il sentiero che sale a destra, all'inizio in un bel bosco di faggi, poi superato un bivio dove saliamo a sinistra usciamo dal bosco. Il sentiero sale ripido, purtroppo mentre saliamo ci accorgiamo che quasi tutte le pendici del Monte croce sono annerite dal fuoco che è stato spento da non molto perchè si sente ancora un forte odore di bruciato (vedi fotogallery).

Arriviamo in vetta al Monte Croce m. 1643 alle 10,10. Sosta per le foto e filmato di rito e ripartenza alle 10,25. Il sentiero prosegue a destra e scende alla Bassa del Campo m. 1571 che raggiungiamo alle 10,40. Da qui per fortuna il fuoco non è arrivato. Saliamo a destra, sempre su bel sentiero. Superiamo il Monte La Mazza m. 1816 alle 11,20 e arriviamo in vetta alla Massa del Turlo m. 1959 alle 11,55. Purtroppo il panorama è offuscato dalle molte nuvole circostanti (vedi filmato). Sosta per il pranzo presso il grosso tavolo con panche poco sotto la vetta.

Ripartiamo alle 13,00, scendiamo dallo stesso percorso di salita. Superiamo La Mazza alle 13,30 e arriviamo alla bassa del Campo alle 13,50.

Qui invece di risalire a destra verso il Monte Croce, prendiamo la traccia più a sinistra che ci porta alla cappella dell'Alpe Campo alle 14,00. Sosta e ripartenza alle 14,15. Prendiamo il sentiero che parte a destra della Cappella e, in falsopiano ci porta a chiudere l'anello alle 14,40. Dal sentiero di salita scendiamo alla Bocchetta di Foglia alle 15,00 e arriviamo all'Alpe Camasca alle 15,20.

Bella gita con circa 13 chilometri e 200 metri di sviluppo e quasi 1000 metri di dislivello, con tempo bello ma non troppo, soprattutto in vetta alla Massa del Turlo.

Fotogallery (di Gianni baffo)

Fotogallery (di Massimo)

Video

Sull'Eyehorn m. 2131
Sull'Eyehorn m. 2131
Sul Massone m. 2161
Sul Massone m. 2161
Scendendo dal Massone
Scendendo dal Massone
Si entra nel bosco
Si entra nel bosco