16ª Passo Andolla 19/08/2021

Descrizione percorso

Rifugio Andolla nella nebbia
Rifugio Andolla nella nebbia

Ritrovo alle 6,15, siamo in 4: Giusi, Paolo, Marco P. e Gianni baffo.

Andiamo a Villadossola dove ci raggiungono: Emanuelle (la nipote di Sandro), Florent (il suo fidanzato), Gianpaolo, Renzo, Giampiero e Stefano. Totale 10.

Saliamo in Val Antrona, superiamo Antrona Piana e saliamo a Cheggio m. 1500, dove parcheggiamo al termine della strada nei pressi della diga del lago dei Cavalli. Sono le 7,45, il tempo è nuvolo.

Attraversiamo la diga, costeggiamo il lago fino al termine e attraversiamo il torrente su un bel ponte in legno. Sono le 8,15.

Il sentiero sale non ripido e ci porta alla Piana Ronchelli m. 1578 alle 8,45.

Proseguiamo, il sentiero adesso sale più ripido. Arriviamo al rifugio Andolla m. 2061 alle 10,10. Assieme a noi è salita anche la nebbia e non si vede niente. Sosta per un caffè e ripartenza alle 10,25.

Saliamo a destra del rifugio, sempre su bel sentiero, siamo sempre nella nebbia. Arriviamo al Passo Andolla m. 2417 alle 11,10. Purtroppo non vediamo niente della stupenda vista sull'Andolla, la Weissmies e le altre vette. (vedi fotogallery).

Iniziamo il ritorno dallo stesso percorso di salita alle 11,25 e torniamo al rifugio Andolla alle 12,05, dove ci fermiamo per il pranzo.

Ce la prendiamo comoda e ripartiamo alle 14,00. Intanto la nebbia in basso si è diradata, ma in alto continua a persistere.

Non scendiamo dal percorso di salita, ma prendiamo il sentiero che parte dietro il rifugio e scende verso sinistra. Superiamo l'Alpe Camasco m. 1967 alle 14,45. Adesso il sentiero scende ripido fino all'Alpe Campolamano m. 1721 che raggiungiamo alle 15,40.

Facciamo una deviazione a destra e raggiungiamo il ponte tibetano alle 15,45. Proviamo tutti l'ebbrezza di attraversarlo, andata e ritorno (vedi fotogallery).

Ritorniamo sui nostri passi alle 15,55 e riprendiamo il sentiero che ci porta a chiudere l'anello al cartello indicatore per il ponte tibetano alle 16,05.

Superiamo la Pianna Ronchelli alle 16,25 e arriviamo al ponte sul torrente alle 16,50. Lo attraversiamo, costeggiamo il lago e arriviamo a Cheggio alle 17,25.

Bella gita, con percorso in parte nuovo, con 17,700 chilometri di sviluppo e quasi 1150 metri di dislivello, rovinata in parte dal tempo, soprattutto al Passo dove non si vedeva niente.

Fotogallery (di Gianni baffo)

All'Alpe Scaredi
All'Alpe Scaredi
In vetta alla Laurasca m. 2195
In vetta alla Laurasca m. 2195
In vetta alla Laurasca
In vetta alla Laurasca