10ª Lago Bianco 17/026/2021

Alpe Balma
Alpe Balma
Le vette sopra al lago Bianco
Le vette sopra al lago Bianco

Descrizione percorso

Il lago Bianco
Il lago Bianco

Ritrovo alle 7,00, siamo in 10: Giusi, Serafino, Savino, Paolo, Luciano, Gerry, Marco P. Massimo, Roberto M. e Gianni baffo.

Andiamo a Varzo dove ci raggiunge Tommy. Totale 11.

Saliamo a San Domenico e proseguiamo fino al termine della strada a Ponte Campo m. 1319. Sono le 8,40, il tempo è brutto, pioviggina.

Prendiamo la strada che sale verso il Veglia e superata la cappella del Gropallo alle 9,35 arriviamo alla piana del Veglia m. 1710 alle 9,50.

Proseguiamo a destra e prendiamo la gippabile che ci porta all'Alpe Balma m. 1769 alle 10,10. Soste per la colazione nel bellissimo alpeggio e ripartenza alle 10,25. Intanto il tempo è migliorato, non piove più e di li a poco esce anche il sole.

Saliamo sulla sinistra della baite e arriviamo a Pian du Scricc m. 1933 alle 11,00.

Attraversiamo il torrente e prendiamo il sentiero a sinistra della grossa baita. Dopo un po dobbiamo abbandonare il sentiero che finisce in un grosso nevaio molto ripido. Saliamo a destra del nevaio fino a superarlo e arriviamo sopra al lago Bianco a quota 2250 circa alle 11,50.

Massimo, Roberto e Marco decidono di salire al bivacco farello a quota 2447, con gli altri scendiamo al lago su percorso libero cercando i passaggi migliori per scendere, a volte su roccia, a volte su prato e spesso su nevaio.

Arriviamo al lago Bianco m. 2160 circa, ancora quasi completamente ghiacciato (vedi foto) alle 12,45. Sosta per il pranzo. Mentre pranziamo osserviamo poco sopra di noi un gruppo di stambecchi intenti a pascolare, per nulla disturbati dalla nostra presenza.

Ripartiamo alle 13,40. Proseguiamo a destra del lago e prendiamo il bel sentiero, tutto senza neve che scende ripido.

Arriviamo alla piana del Veglia, al rifugio città di Arona (chiuso) alle 14,40. Poco dopo ci raggiungono i 3 saliti al bivacco Farello.

Ripartiamo alle 15,10 e superato il Gropallo alle 15,30 scendiamo a ponte Campo che raggiungiamo alle 16,00. Il tempo ormai è decisamente migliorato, c'è il sole e fa caldo.

Bella gita con quasi 17 chilometri di sviluppo e 1050 metri di dislivello.  

Parte della piana del veglia
Parte della piana del veglia

Fotogallery (di Gianni baffo)

Fotogallery (di Massimo)

All'Alpe Scaredi
All'Alpe Scaredi
In vetta alla Laurasca m. 2195
In vetta alla Laurasca m. 2195
In vetta alla Laurasca
In vetta alla Laurasca