7ª Filo di Nolezzo 13/02/2020

Il lago Maggiore
Il lago Maggiore

Descrizione percorso

Il filo di Nolezzo
Il filo di Nolezzo

Ritrovo alle 7,15, siamo in 10: Mara, Gabrio, Bruno C. Luca, Gianni, Roby, Savino, Gerardo, Serafino e Gianni baffo.

Andiamo a Cossogno dove ci raggiungono: Stella, Gianpaolo, Angelo, Renzo, Franco e Franco S. Totale 16.

Saliamo in auto poco sopra il paese e posteggiamo nei pressi dell'inizio del sentiero del chilometro verticale da dove scenderemo, a quota 400 circa. Sono le 7,45, il tempo è bello.

Proseguiamo dritti e alle 7,55 ad un bivio giriamo a sinistra e prendiamo la bella mulattiera che superata la Cappella del Gasch m. 510 alle 8,10 ci porta a Miunchio m. 530 alle 8,30. Proseguiamo e sempre su bella mulattiera arriviamo all'Alpe Nolezzo m. 730 alle 9,15 dove ci fermiamo per la colazione.

Ripartiamo alle 9,30, saliamo sopra l'alpeggio, qui un cartello indica l'inizio del sentiero del Filo di Nolezzo. Un altro cartello sotto al primo indica difficoltà E.E.

Infatti il sentiero diventa subito una lieve traccia e sale molto ripido per un po nel bosco. Dobbiamo fare molta attenzione a seguire i segni circolari rossi che indicano il percorso.

Alle 10,15 arriviamo sulla dorsale che segue il filo di cresta che seguiamo con tratti di arrampicata facile, ma che richiede molta attenzione.

Infine scendiamo ad una selletta, il percosro difficoltoso è finito. Da li saliamo in vetta al monte Todum m. 1298 che raggiungiamo alle 11,35. Sosta per ammirare la stupenda vista sul lago Maggiore e ripartenza alle 11,55.

Scendiamo dalla parte opposta e prendiamo il sentiero del chilometro verticale, all'inizio facendo molta attenzione a non scivolare perchè il vento ha ricoperto il sentiero con moltissime foglie e si rischia di cadere ad ogni passo (vedi fotogallery).

Superiamo Alpe Aurelio località Eco m. 1054 alle 12,15 e arriviamo all'Alpe Aurelio vero e proprio m. 1020 alle 12,25. Sosta per il pranzo e ripartenza alle 13,40.

Superiamo l'Alpe Aurelio Corte Emidio m. 925 alle 13,50 e arriviamo al grosso, quasi un paese, Alpe Rugno m. 740 alle 14,20. Breve sosta e ripartenza alle 14,30.

Sempre sul sentiero del chilometro verticale arriviamo a Cossogno e alle auto alle 15,15.

Bellissima gita, molto adrenalinica con circa 1000 metri di dislivello e poco più di 11 chilometri di sviluppo, con tempo bello.

 

A sinistra il massone, a destra il Rosa
A sinistra il massone, a destra il Rosa
Lago Maggiore, monte Rosso e Cossogno
Lago Maggiore, monte Rosso e Cossogno

Fotogallery (di Gianni baffo)

Fotogallery (di Luca)

Video

Alla Colma di Craveggia
Alla Colma di Craveggia
All'Alpe La Colma di Fuori
All'Alpe La Colma di Fuori