6ª Pizzo Leone (CH) 06/02/2020

Veduta dal Pizzo Leone
Veduta dal Pizzo Leone

Descrizione percorso

Il pizzo Leone
Il pizzo Leone

Ritrovo alle 7,30, oggi siamo in tanti: 19. Da Verbania: Mara, Flavia, Gabrio, Gianni, Serafino, Paolo, Gerardo, Luciano, Savino e Gianni baffo. Dal Novarese: Stella, Fabio e Franco N. Dall'Ossola: Angelo, Gianpaolo, Stefano, Renzo, Franco e Marco.

Andiamo in Svizzera, superato Porto Ronco giriamo a sinistra e saliamo a Ronco S. Ascona, proseguiamo, giriamo ancora a sinistra e saliamo fino alla località Cà delle Capre m. 850 circa dove lasciamo le auto nel parcheggio a lato della strada. Sono le 8,40, il tempo è nuvolo.

Dopo un breve tratto sulla strada asfaltata saliamo a destra e prendiamo il ripido e bel sentiero che superato Parcassone m. 950 alle 9,00, Porera m. 1043 alle 9,20, Porera posteggi m. 1103 alle 9,35, Pozzuolo m. 1181 alle 9,55 ci porta all'Alpe Di Naccio m. 1403 alle 10,40.

Da qui siamo sulla neve gelata, quindi ci fermiamo a mettere i ramponcini.

Saliamo a destra dell'alpe per un tratto abbastanza ripido, arrivati sulla sommità vediamo in lontananza la nostra meta. Proseguiamo, un po in piano, poi in discesa, quindi di nuovo in salita fino ad arrivare ai piedi dell'ultima rampa che ci porta in vetta al Pizzo Leone m. 1659 alle 11,45.

Nel frattempo il tempo è migliorato ed è uscito il sole. Lo spettacolo davanti ai nostri occhi è stupendo. Da una parte il lago Maggiore, dall'altra il Limidario, in lontananza i quattromila e moltissime altre vette.

Iniziamo il ritorno dallo stesso percorso di salita alle 12,10. Torniamo all'Alpe Di Naccio alle 13,00, dove togliamo i ramponcini. Proseguiamo e arrivati ad un bivio, invece di scendere a destra da dove siamo saliti proseguiamo dritti per un breve tratto fino ad arrivare ad un alpeggio dove ci fermiamo per il pranzo alle 13,25. Il tempo è migliorato ancora, splende il sole e fa caldo.

Ripartiamo alle 14,30, torniamo sui nostri passi e riprendiamo la discesa dallo stesso percorso di salita. Superiamo Pozzuolo alle 14,50, Porera alle 15,10, Parcassone alle 15,25 e arriviamo a Cà delle Capre alle 15,40.

Bellissima gita con circa 950 metri di dislivello, 12 chilometri e mezzo di sviluppo, con tempo all'inizio nuvolo poi bello e caldo. 

Il lago Maggiore, a sinistra Locarno e Ascona
Il lago Maggiore, a sinistra Locarno e Ascona
Brissago
Brissago

Fotogallery (di Gianni baffo)

Video

Crampiolo
Crampiolo
Alpe Forno inferiore
Alpe Forno inferiore