3ª Monte Todano (dalla Cappella Fina) 16/01/2020

Descrizione percorso

Il monte Todano, la Cappella e il rifugio del Pian Cavallone
Il monte Todano, la Cappella e il rifugio del Pian Cavallone

Ritrovo alle 7,30, siamo in 10: Mara, Gabrio, Mirco, Gianni, Roby, Serafino, Vittorio, Paolo, Gerardo, e Gianni baffo.

Andiamo nel posteggio del cimitero di Cambiasca dove ci raggiungono Stella e Franco. Totale 12.

Saliamo a Miazzina, proseguiamo per l'Alpe Pala, quindi saliamo alla Cappella Fina m. 1102 dove lasciamo le auto nell'ampio piazzale.

Sono le 8,20, il tempo è bello.

Prendiamo la gippabiloe che sale dalla Cappella, superata una sbarra (da dove scenderemo), che lasciamo a destra proseguiamo fino ad un bivio dove saliamo verso destra (cartelli indicatori). La gippabile è diventata un bel sentiero che sale gradatamente. Superiamo la Cappella dei Crusitt alle 9,35 e subito dopo arriviamo ad un bivio che a sinistra porta all'Alpe Curgei. Noi proseguiamo a destra. Ora siamo sulla neve gelata ma si cammina bene e non servono i ramponcini.

Saliamo al vecchi rifugio e alla croce del Pian Cavallone m. 1600 circa che raggiungiamo alle 10,20. Breve sosta per le foto allo stupendo panorama (vedi video) quindi proseguiamo in cresta e scendiamo alla Cappella del Pian Cavallone m. 1564 alle 10,30.

Ripartiamo alle 10,50 e sempre su neve saliamo in vetta al Monte Todano m. 1667 alle 11,05. Altra sosta per le foto e il video e ripartenza alle 11,15.

Mentre torniamo alla Cappella incrociamo il Franco Soldi che per impegni mattutini non ha potuto venire con noi. Giunti alla Cappella alle 11,25 giriamo a sinistra e andiamo al rifugio del Pian Cavallone, chiuso al pubblico ma aperto perchè stanno facendo dei lavori.

Ripartiamo alle 11,40. Prendiamo il sentiero che scende sotto il rifugio e ad un bivio giriamo a destra, non pestiamo più la neve. 

Sempre su bel sentiero superiamo Pian Trussello m. 1385 alle 10,05 e l'Alpe Cornala m. 1346 alle 12,20. Dopo un po il sentiero diventa una gippabile.

Alle 13,20, in un punto panoramico sul lago e al sole ci fermiamo per il pranzo.

Ripartiamo alle 14,25 e torniamo alla Cappella Fina alle 15,05.

Gita sempre bella con circa 600 metri di dislivello e 13 chilometri di sviluppo, con tempo bello.

Da sinistra: Monte faiè, Cima Corte Lorenzo e Corni di Nibbio
Da sinistra: Monte faiè, Cima Corte Lorenzo e Corni di Nibbio
Da sinistra: Cugnacorta, Marona, Zeda (coperta dalla nuvoletta) Pian vadà e vadà
Da sinistra: Cugnacorta, Marona, Zeda (coperta dalla nuvoletta) Pian vadà e vadà

Fotogallery (di Gianni baffo)

Video

Crampiolo
Crampiolo
Alpe Forno inferiore
Alpe Forno inferiore