11ª Alpe del Prato 25/06/2020

Descrizione percorso

Bella vipera
Bella vipera

Finalmente si riprendono le escursioni dopo la lunga pausa forzata causa Covid 19.

Ci ritroviamo alle 6,00 al solito posto e affrontiamo il lungo viaggio verso la Val Sesia. Arrivati a Varallo risaliamo la valle fin dopo Scopello dove ad un bivio giriamo a sinistra e proseguiamo fino a Rassa. Saliamo a sinistra e lasciamo le auto nel parcheggio dell'agriturismo Heidi all'Alpe Campello, a quota 1.000 circa.

Sono le 7,50, il tempo è nuvolo. Dopo 5 minuti superiamo l'agriturismo e continuiamo sul bel sentiero che sale non ripido.

Superiamo l'alpe Sorba m. 1151 alle 8,10, alle 8,25 breve sosta per ammirare un vecchio forno della calce. Continuiamo, superiamo l'Alpe Il Dosso m. 1395 alle 8,55, l'Alpe Mazzucco, dove ci fermeremo al ritorno a comprare i tomini di pecora, alle 9,25 e arriviamo all'Alpe Toso m. 1649 alle 10,00. Sosta per la colazione e ripartenza alle 10,15. Salendo incontriamo sul sentiero una bella vipera che per niente impaurita rimane a fissarci e a farsi fotografare.

Arriaviamo all'Alpe Lamaccia m. 1948 e all'omonimo laghetto alle 10,55. Da qui il sentiero sempre bello comincia a farsi più ripido. Intanto è uscito il sole che va e viene.

Alle 12,00 circa finita la salita sbuchiamo in un enorme prato in piano attraversato da un ruscello con dentro tantissime troterelle (vedi fotogallery) e al termine del prato arriviamo, alle 12,10 all'Alpe del Prato (mai nome fu più azzeccato) m. 2198. Mai avrei immaginato di trovare un simile prato a quella quota. Intanto assieme a noi è salita anche la nebbia e un tentativo di proseguire verso il Colle di Loo viene vanificato perchè appena sopra l'Alpe non si vede a 5 metri.

Pranziamo all'Alpe del Prato. Mentre pranziamo torna il sole, ma appena sopra la nebbia permane.

Iniziamo il ritorno dallo stesso percorso di salita alle 13,10. Superiamo l'Alpe Lamaccia alle 14,00 e arriviamo all'Alpe Toso alle 14,50. Breve sosta per visitare il bivacco (vedi fotogallery), quindi continuiamo e raggiungiamo l'Alpe Mazzucco alle 15,15. Come detto sosta per comprare i tomini di capra e ripartenza alle 15,30.

Superiamo l'Alpe Il Dosso alle 15,45, la Cascina Antalua m. 1220, sfuggita all'andata alle 16,10 e l'Alpe Sorba alle 16,25. Subito dopo inizia a piovere, per fortuna siamo quasi arrivati.

Superiamo l'agriturismo Heidi alle 16,40 e arriviamo alle auto alle 16,45.

Bellissima lunga gita con circa 23 chilometri di sviluppo e 1200 metri di dislivello con tempo variabile fin quasi alla fine, poi un pò di pioggia.

Alpe Lamaccia m. 1918
Alpe Lamaccia m. 1918

Fotogallery (di Gianni baffo)

Alla Colma di Craveggia
Alla Colma di Craveggia
All'Alpe La Colma di Fuori
All'Alpe La Colma di Fuori