7ª Passo del Monscera 14/02/2019

Descrizione percorso

Veduta dal Passo di Monscera
Veduta dal Passo di Monscera

Ritrovo alle 7,30, siamo in 7: Silvia (figlia di Gianni baffo), Mara, Gianni, Vittorio, Serafino, Paolo e Gianni baffo.

Mara passa a prendere Stella a Gravellona, e ci ritroviamo all'inizio della Val Bognanco, al ponte sul fiume Bogna dove ci raggiungono: Gianpaolo, Renzo e Marco. Totale 11.

In auto saliamo in Val Bognanco, fino al termine della strada a San Bernardo m. 1628. Sono le 9,00, il tempo è bello.

Scendiamo sulla gippabile innevata (per ora senza ciaspole) fino al ponte sul torrente, che superiamo alle 9,15 e iniziamo la salita che ci porta al rifugio Il Dosso (chiuso) m. 1740 alle 9,30.

Ci fermiamo a mettere le ciaspole e ripartiamo alle 9,40. Superiamo l'Alpe Arza m. 1770 alle 9,50, continuiamo, superiamo l'Alpe Monscera alle 10,35 e arriviamo al Passo di Monscera m. 2103 alle 11,10.

Decidiamo di salire alla Cima Tirone, alla destra del Passo, ma il percorso molto ripido e la neve ghiacciata non permettono di salire con le ciaspole quindi, Silvia, Stella, Paolo, Gianni e Gianni baffo, che siamo senza ramponcini rinunciano, gli altri 6, muniti di ramponcini salgono in vetta.

Noi scendiamo a destra del Passo e raggiungiamo il rifugio Gattascosa (chiuso) m. 2000 alle 11,50 dove ci fermiamo per il pranzo.

Alle 12,25 ci raggiunge il gruppo salito alla Cima Tirone.

Ripartiamo alle 13,05. Scendiamo a destra del rifugio, superiamo il lago di Ragozza (ghiacciato) alle 13,15 e torniamo a San Bernardo alle 14,15.

Bel giro ad anello con tempo ottimo.

Al centro l'alpe Monscera
Al centro l'alpe Monscera
A sinistra il Pioltone
A sinistra il Pioltone

Fotogallery (di Gianni baffo)

Video

Foto di gruppo a Brischeru m. 2057
Foto di gruppo a Brischeru m. 2057
In fila indiana
In fila indiana
Durante la pausa pranzo
Durante la pausa pranzo