50ª Forte di Orino 05/12/2019

Descrizione percorso

Al Forte di Orino
Al Forte di Orino

Ritrovo alle 6,50 all'imbarcadero dei traghetti di Intra, siamo in 8: Flavia, Gabrio, Serafino, Gianni, Roby, Paolo, Renzo e Gianni baffo.

Con il traghetto delle 7,00 andiamo a Laveno dove prendiamo il treno delle 7,38 che ci porta a Varese alle 8,28.

Alla stazione ci stanno aspettando: Francesca, Carlo, Franco M. e Fabio. Totale siamo in 12.

Prendiamo il l'autobus delle 8,36 che sale alla prima Cappella del Sacro Monte di Varese m. 580 circa, dove arriviamo alle 9,00.

Il tempo è finalmente bello.

Percorriamo tutta la via Crucis composta da 14 Cappelle che ci porta a Santa Maria del Monte m. 815 che raggiungiamo alle 9,50.

Sosta nel paese per visitare la bella chiesa e i presepi, quindi scendiamo in piazzale Pogliaghi e, alle 10,20 prendiamo il sentiero che sale a destra.

Superiamo il valico Pizzelle m. 930 alle 10,35, il grande albergo, ormai chiuso da tempo alle 10,55 e arriviamo al monte Tre Croci m. 1100 alle 11,05.

Dopo le foto di rito, in falsopiano raggiungiamo il caposaldo della linea Cadorna dove l'ultima volta che eravamo stati c'era un bel cannone. Ora è sparito, sono rimasti solo due proiettili (vedi fotogallery), alle 11,25 

La vista sulla Val Cuvia e le montagne innevate è stupenda (vedi video). Ripartiamo alle 11,35, torniamo brevemente sui nostri passi, giriamo a destra  e prendiamo la strada asfaltata che ci porta al piazzale Belvedere alle 11,45.

Anche da qui la vista sui laghi è bellissima, peccato per la foschia bassa.

Giriamo a destra e prendiamo la gippabile in piano che ci porta all'ultimo breve strappo che sale al Forte di Orino m. 1134 dove arriviamo alle 12,50.

Lunga sosta per il pranzo e per ammirare lo stupendo panorama circostante (vedi video) e ripartenza alle 14,10.

Torniamo all'inizio della breve salita, salutiamo Francesca e Carlo che tornano da dove siamo saliti a Varese e prendiamo il sentiero che scende a destra, nel primo tratto abbastanza ripido, poi più dolce, che ci porta ad un bivio alle 15,00 dove giriamo a destra, poi dopo circa 500 metri in piano a sinistra (cartelli indicatori).

Arriviamo in località Cà De Monti m. 345, dove inizia la strada asfaltata alle 15,55 e alla stazione dei treni di Gavirate alle 16,10.

Aspettiamo il treno delle 17,06 che ci porta a Laveno alle 17,30 dove prendiamo il traghetto e arriviamo a Intra alle 17,50.

Bellissima gita con circa 700 metri di dislivello in salita, 1000 in discesa e circa 16 chilometri e mezzo di sviluppo, con tempo bello.  

 

Santa Maria del Monte, al centro
Santa Maria del Monte, al centro
La Val Cuvia
La Val Cuvia
La catena dei quattromila
La catena dei quattromila

Fotogallery (di Gianni baffo)

Video

Foto di gruppo sul Todum
Foto di gruppo sul Todum
In mezzo a un mare di foglie
In mezzo a un mare di foglie