4ª Pizzo d'Omo 24/01/2019

Descrizione percorso

La vetta del Pizzo d'Omo m. 1075
La vetta del Pizzo d'Omo m. 1075

Ritrovo alle 8,15 tutti a Intra, siamo in 9: Mara, Luca, Serafino, Vittorio, Bruno e Gianni baffo da Intra: Renzo, Franco e Gianpaolo dall'Ossola.

Saliamo in auto a Caronio m. 494 e le lasciamo nel parcheggio a lato della strada. Sono le 8,35, il tempo è bello.

Torniamo brevemente lungo la strada, quindi prendiamo la gippabile che sale a sinistra. Dopo un po la gippabile diventa sentiero che seguiamo per un tratto fino a prendere un sentierino che porta in cresta. Superiamo il Monte Cargiago m. 713 alle 9,30 e arriviamo ad un bivio con cartelli alle 9,40. Proseguiamo verso Pollino, superiamo la grossa antenna di Pollino alle 10,00, scendiamo sulla strada e arriviamo a Pollino m. 762 alle 10,20.

Sosta al ristorante Canetta (dove ci fermeremo per il pranzo) per un caffè.

Ripartiamo alle 10,30, saliamo sopra la chiesa fino a sbucare ad un grosso tornante sulla strada che porta a Piandisole.

Seguiamo la strada fino al cartello che indica Piandisole, salutiamo Bruno che per impegni deve tornare e prendiamo il sentiero che sale a destra e ci porta in vetta al Pizzo d'Omo m. 1075 alle 11,20. Sosta per le foto di rito alla bella vista sul lago Maggiore, poi, alle 11,30 iniziamo la discesa dalla parte opposta facendo attenzione a non scivolare sulla neve fresca caduta il giorno prima.

Arriviamo ad un bivio con cartelli indicatori alle 11,45, giriamo a destra, superiamo la Cappella di San Giuseppe alle 12,00 e arriviamo a Pollino, al ristorante Canetta alle 12,10. Li ci stanno aspettando: Lucia, Gabrio (con Pipo), Gianni, Roberto, Armando e Nello, saliti in auto per il pranzo. Totale siamo 14 e un cane.

Alle 14,00, dopo l'ottimo pranzo salutiamo: Lucia, Roberto, Armando, Nello e Gianni che tornano in auto, mentre Gabrio con Pipo scende a piedi con noi.

Percorriamo un breve tratto sulla strada che porta a Premeno, poi giriamo a sinistra e prendiamo la gippabile che superata la Cappella di Monte m. 600 alle 14,40 ci riporta a Caronio alle 14,55.

Gita tranquilla con 650 metri circa di dislivello e un po più di dodici chilometri, con tempo ottimo.

Il lago Maggiore dal Pizzo d'Omo m. 1075
Il lago Maggiore dal Pizzo d'Omo m. 1075

Fotogallery (di Gianni baffo)

Foto di gruppo al rifugio Alpe il Laghetto m. 2039
Foto di gruppo al rifugio Alpe il Laghetto m. 2039
In vetta al pizzo Straciugo m. 2713
In vetta al pizzo Straciugo m. 2713