47ª Entroterra di Ghiffa 22/11/2018

Descrizione percorso

Il lago Maggiore da Pollino
Il lago Maggiore da Pollino

Oggi ritrovo per tutti a Intra, siamo in 13: Mara, Flavia, Gabrio, Mirco, Gianni, Vittorio, Roby, Bruno M. e Gianni baffo da Verbania, Gianpaolo, Franco e Marco dall'Ossola e Fabio da Trecate.

In auto andiamo alla SS. Trinità di Ghiffa e le lasciamo nel parcheggio al termine della strada. Sono le 8,30, il tempo è nuvolo.

Prendiamo la gippabile che sale sopra la Trinità e che ci porta alla Cappella del Porale m. 470 alle 8,50. Proseguiamo e prendiamo il sentiero che con continui saliscendi ci porta al Rio Ballona, lo attraversiamo su un bel ponticello e subito dopo facciamo una breve deviazione a destra per andare alla diga del Cazzano alle 10,05 (vedi fotogallery). Tornati sui nostri passi proseguiamo e arriviamo alla Cappella Tamborini alle 10,35. Sosta per la colazione e ripartenza alle 10,45.

Saliamo a destra e arriviamo al punto panoramico della chiesa di San Salvatore alle 11,20. Sosta per le foto di rito al bel panorama sul lago Maggiore e ripartenza alle 11,30. Scendiamo brevemente e superata la villa Bernocchi alle 11,35 arriviamo a Premeno m. 800 circa alle 11,40.

Proseguiamo per un tratto sulla strada asfaltata poi giriamo a destra e prendiamo la mulattiera che superato la località Bagno m. 750 ci porta in piano a Pollino e al ristorante Canetta dove ci fermiamo per il pranzo alle 12,10.

Mentre aspettiamo che ci servano ci raggiunge Chiara che arriva da Piancavallo dove lavora e si ferma a mangiare con noi.

Al termine del pranzo, alle 14,00 salutiamo Chiara che deve tornare al lavoro e riprendiamo il percorso. Superiamo il campo sportivo di Pollino e saliamo alla grossa antenna alle 14,20.

Scendiamo al laghetto di Pollino alle 14,30 e subito dopo facciamo una breve deviazione a sinistra per vedere un punto panoramico sul lago. Torniamo sui nostri passi e ad un cartello segnalatore prendiamo il sentiero che scende a sinistra, molto ripido, facendo attenzione a non scivolare sulle foglie e i sassi bagnati.

Superiamo la Cappella sella Sabbia Rossa m. 640 alle 14,55 e arriviamo alle auto alla SS. Trinità alle 15,35.

Sosta per le foto di rito e per una bevuta al ristorante della SS. Trinità, poi tutti a casa.

Gita non impegnativa con tempo sempre nuvolo. 

 

Fotogallery (di Gianni baffo)

Video