20ª Velina 17/05/2018

Descrizione percorso

Arrivo a Velina sopra
Arrivo a Velina sopra

Ritrovo alle 7,00, siamo in 7: Mara, Gabrio, Gianni, Vittorio, Serafino, Bruno e Gianni baffo.

Andiamo a Rovegro dove ci raggiungono: Stella, Fabio, Andrea, Renzo e Gianpiero. Totale siamo in 12.

Continuiamo in auto sulla strada per Cicogna fino a Bignugno dove le lasciamo in uno slargo poco oltre il sentiero per Bignugno.

Sono le 7,40, il tempo è bello.

Torniamo a prendere il sentiero per Bignugno m. 547, superiamo l'alpeggio e arriviamo all'Alpe Pezza Blena m. 593 alle 7,50. Continuiamo sul bel sentiero e raggiungiamo la Cappella Or Vergugn m. 652 alle 8,10. Breve sosta e ripartenza alle 8,20.

Superiamo l'Alpe Bettina m. 710 alle 8,35 e su continui saliscendi arriviamo al ponte di Velina alle 9,30. Altra sosta e ripartenza alle 9,40.

Da qui il sentiero sale ripido: superiamo Velina sotto alle 10,00, Velina Baserga m. 676 alle 10,05 e arriviamo a Velina sopra m. 890 circa alle 10,30.

Dopo una visita al bel pozzo (vedi fotogallery) iniziamo subito a mangiare perché le previsioni danno pioggia nel pomeriggio, e quindi vogliamo tornare un pò alla svelta.

Ripartiamo alle 11,35, torniamo a Velina Baserga e ci fermiamo per un caffè da Piero l'unico abitante della zona.

Ripartiamo alle 12,15 e prendiamo il sentiero che scende dalla parte opposta della salita.

Superiamo un primo tratto in ripida salita attrezzato da poco con catene e scalini di metallo fissati nella roccia, quindi un secondo breve tratto anch'esso attrezzato, di traverso su roccia (vedi video). Da qui finiscono i punti pericolosi e il sentiero prosegue su continui saliscendi.

Superiamo l'Alpe Crosane m. 614 alle 13,25, l'Alpe Montuzzo m. 630 alle 13,35 e arriviamo al piazzale per gli elicotteri, poco prima di Cicogna alle 14,15.

I saliscendi sono finiti e su strada sterrata arriviamo a Cicogna alle 14,30.

Ci fermiamo al Circolo di Cicogna per una bevuta (offerta da Gabrio per festeggiare il suo compleanno) e ripartiamo alle 14,55.

Appena partiamo inizia a piovere perciò decidiamo di scendere sulla strada asfaltata. Poco dopo la pioggia diventa un diluvio con anche qualche chicco di grandine.

Superiamo ponte Casletto alle 15,30 e arriviamo alle auto alle 15,40.

Nel frattempo ha smesso di piovere ed è tornato il sole.

Giro sempre bello rovinato alla fine da un bel temporale.

 

Fotogallery (di Gianni baffo)

Video

Foto di gruppo all'interno del rifugio Rondolini
Foto di gruppo all'interno del rifugio Rondolini
Foto di gruppo all'esterno del rifugio Rondolini
Foto di gruppo all'esterno del rifugio Rondolini