9ª Monte Carza 02/03/2017

DISTANZA 13,500 CHILOMETRI DISLIVELLO 750 METRI
DISTANZA 13,500 CHILOMETRI DISLIVELLO 750 METRI

Descrizione percorso

Il Monte Carza m. 1116
Il Monte Carza m. 1116

Ritrovo alle 7,15, siamo in 10: Lucia, Giusi, Gabrio, Andrea, Armando, Roby, Serafino e Gianni baffo da Verbania, Franco e Gianpaolo da Domodossola.

Saliamo in auto, arrivati a Cannero voltiamo a sinistra e saliamo a Trarego m. 771 dove lasciamo le auto nel piccolo parcheggio all'inizio del paese. Sono le 8,05 il tempo è bello.

Attraversiamo il paese e giunti in località Pontetto alle 8,15 saliamo a sinistra su bel sentiero. Superiamo l'Alpe Fodrasca m. 904 alle 8,30, l'Alpe Schecc m. 937 alle 8,40, arriviamo in località Piazza m. 1048 alle 9,05. Giriamo ancora a sinistra e in cinque minuti arriviamo all'Oratorio di Sant'Eurosia m. 1055 dove ci fermiamo per la colazione.

Ripartiamo alle 9,25. Stavolta saliamo sulla destra e arriviamo alla Bocchetta di Tondone alle 9,40. Dalla Bocchetta saliamo a sinistra fino al Monte Tondone m. 1248, alle 9,50 dove ci fermiamo per le foto di rito al bel paesaggio.

Alle 10,00 torniamo sui nostri passi fino alla Bocchetta e saliamo a destra.

Superiamo il Monte Forcola m. 1303 alle 10,25, il Monte Pianbello m. 1323 (il punto più alto dell'escursione) alle 10,45.

Mentre scendiamo dalla parte opposta per circa un centinaio di metri incrociamo Bruno, salito da dove scenderemo che ci è venuto incontro e si unisce alla compagnia.

Risaliamo alla Cima di Ologno m. 1132 alle 11,30. Scendiamo nuovamente e affrontiamo l'ultima salita che ci porta in vetta al Monte Carza m. 1116 dove arriviamo alle 11,45. Li ci stanno aspettando Roberto e Gianni che non avendo potuta partire con noi sono saliti direttamente al Carza.

Sosta per le foto al lago Maggiore, sia dal versante italiano che da quello svizzero e ad una postazione militare costruita dal 1916 al 1918 (vedi fotogallery), quindi scendiamo appena sotto la vetta per il pranzo. Poco dopo ci raggiunge Vittorio, salito anche lui direttamente al Carza. Quindi adesso siamo in 14.

Ripartiamo alle 13,50. Scendiamo dalla bella gippabile che in breve, alle 14,10 ci porta sulla strada asfaltata che da Cannero va a Colle, nei pressi del ristorante bruciato anni fa (che stanno ricostruendo).

Dopo circa duecento metri scendiamo a sinistra, superiamo l'Alpe Ologno m. 960 alle 14,20, la Contrada Basciotta alle 14,35 e arriviamo alle auto alle 14,40.

Gita sempre bella, anche se ripetuta spesso, con tempo bello.

Fotogallery (di Gianni baffo)

Video

Foto di gruppo al rifugio della Barma m. 2060
Foto di gruppo al rifugio della Barma m. 2060
Foto di gruppo al Colle della Barma m. 2261
Foto di gruppo al Colle della Barma m. 2261