49ª Monte Faiè 07/12/2017

Descrizione percorso

In vetta al Monte Faiè m. 1352
In vetta al Monte Faiè m. 1352

Ritrovo alle 7,00, siamo in 6: Mara, Gianni, Gabrio, Andrea, Bruno M. (con Prilli, il suo nuovo cane) e Gianni baffo.

Andiamo a Bracchio m. 300 circa e lasciamo le macchine in uno dei parcheggi. Li ci raggiungono; Fabio, Angelo, Franco, Gianpaolo e Gianpiero (un amico di Gianpaolo). Totale 11 e un cane.

Sono le 7,25, il tempo è bello.

Prendiamo la bella mulattiera che sale sopra il paese. Superiamo una Cappella con bella vista sui laghi Maggiore e Mergozzo alle 8,00, continuiamo e arriviamo all'Alpe Vercio m. 828, splendido balcone sulla Val d'Ossola e sul lago di Mergozzo alle 8,40

Lunga sosta per la colazione e per ammirare lo stupendo paesaggio che ci circonda.

Ripartiamo alle 9,00. Prendiamo il sentiero che sale verso sinistra e dopo aver superato un ultimo tratto molto ripido arriviamo alla Colma di Vercio m. 1255 alle 10,05.

Breve sosta, ripartiamo alle 10,15,  saliamo a destra e, in cresta, dopo aver superato Pianezza alle 10,25 arriviamo in vetta al Monte Faiè m. 1352 alle 10,40.

L'eccezionale vista spazia dai laghi (5) ai 4000, al Pedum, Laurasca, Zeda e Marona.

Iniziamo la discesa dalla parte opposta di salita alle 10,50.

Arriviamo all'Alpe Ompio m. 1005 e al rifugio Fantoli (chiuso al pubblico ma aperto per lavori) alle 11,20.

Sosta per il pranzo e ripartenza alle 13,00.

Scendiamo per brevi tratti sulla strada, tagliando spesso per sentieri fino alla Cappella di Erfo che raggiungiamo alle 13,40. Li prendiamo il sentiero che scende a destra e, superato l'Alpe Boscopiano m. 440 alle 14,05 arriviamo a Bracchio alle 14,25.

Sosta per una bevuta al Circolo, poi tutti a casa.

Bel giro ad anello con tempo ottimo.

 

 

Fotogallery (di Gianni baffo)

Video