47ª Monte Todum 23/11/2017

Descrizione percorso

Il monte Todum m. 1298
Il monte Todum m. 1298

Ritrovo alle 7,15, siamo in 7: Flavia, Gabrio, Serafino, Vittorio, Roby, Bruno M. e Gianni baffo.

Andiamo a Cossogno m. 380 e lasciamo le macchine poco sopra il paese dove ci stanno aspettando: Stella, Rosella, Fabio, Armando, Andrea e Gianpaolo. Totale 13.

Sono le 7,50, il tempo è nuvolo.

Saliamo su bel sentiero e arrivati, alle 8,10 ad un bivio prendiamo il sentiero del chilometro verticale.

Arriviamo all'Alpe Rugno m. 741 alle 8,35. Breve sosta poi proseguiamo, seguendo sempre il chilometro verticale. Superiamo l'Alpe Aurelio Corte Emidio m. 925 alle 9,15. l'Alpe Aurelio Località Eco m. 1054 alle 9,40. Arriviamo al tagliafuoco che porta alla Cappella fina alle 10,05. Proseguiamo sempre sul chilometro verticale e giungiamo all'arrivo e sul Monte Todum m. 1298 alle 10,25.

Altra breve sosta quindi proseguiamo in falsopiano fino alla Colma di Cossogno che raggiungiamo alle 11,05, dove, nei pressi di un tavolo giriamo a destra e iniziamo la discesa.

Superiamo l'Alpe Cavallotti alle 11,30 e raggiungiamo la Cappella Fina m. 1102 alle 11,50. Nuova breve sosta, quindi scendiamo a Pala m. 877 al bar ristorante La Baita per il pranzo. Sono le 12,25.

Al ristorante ci stà aspettando Gianni salito in auto da Verbania.

Dopo l'ottimo, abbondante e a buon prezzo pasto salutati Gianni, Vittorio e Roby, che scendono in auto con lui, alle 14,35 riprendiamo il cammino.

Superiamo Miazzina m. 721 alle 15,00, Ungiaasca m. 599 alle 15,20 e arriviamo a Cossogno e alle auto alle 16,00.

Gita tranquilla con tempo sempre nuvolo a parte qualche piccolo sprazzo di sole.

Fotogallery (di Gianni baffo)