29ª Laghi di Sangiatto 20/07/2017

Distanza percorsa circa 13 chilometri, dislivello m. 630
Distanza percorsa circa 13 chilometri, dislivello m. 630

Descrizione percorso

Il primo lago di Sangiatto
Il primo lago di Sangiatto

Ritrovo alle 6,30, siamo in 5: Mara, Luca Serafino, Gianni e Gianni baffo.

Andiamo a Baceno dove ci raggiungono: Flavia e Gabrio da Quarna, Armando e Andrea da Fondotoce, Gianpaolo (con Marco, un suo amico medico di Varzo) e Franco da Domodossola, Fabio da Trecate. Totale 13.

Andiamo al Devero m. 1634 e lasciamo le auto nel solito parcheggio a pagamento. Sono le 8,00, il tempo è brutto, nuvolo ma non piove (per ora).

Prendiamo il bel sentiero che superato Corte D'Ardui m. 1748 alle 8,25 ci porta a Crampiolo m. 1767 che raggiungiamo alle 8,30.

Andiamo all'agriturismo dei fratelli Olzeri a prenotare per il pranzo, quindi iniziamo la salita verso i laghi di Sangiatto. Mentre saliamo inizia a piovigginare. Arriviamo al primo lago alle 9,35, all'Alpe Sangiatto m. 2010 alle 9,40, al secondo lago alle 9,45 e al terzo lago (il più grande) alle 9,55. Nel frattempo la pioggia è aumentata, quindi torniamo sui nostri passi, superiamo l'Alpe Sangiatto alle 10,25 e torniamo a Crampiolo alle 11,15.

Visto che è presto e ha smesso di piovere decidiamo di salire al lago del Devero m. 1856 dove arriviamo alle 11,45.

Attraversiamo la diga e iniziamo il ritorno facendo un giro ad anello.

Superiamo la dighetta m. 1850 alle 12,15 e arriviamo a Crampiolo alle 12,30.

Andiamo a pranzare all'agriturismo (sempre ottimo il pranzo) e iniziamo il ritorno alle 14,15.

Intanto ha smesso definitivamente di piovere ed è uscito anche un pallido sole.

Arriviamo alle auto al Devero alle 14,50.

Visto il tempo gita corta (circa 13 chilometri) e con poco dislivello m. 630.

 

Fotogallery (di Gianni baffo)

Foto di gruppo al lago Superiore m. 2275
Foto di gruppo al lago Superiore m. 2275
Foto di gruppo al Guriner Furka m. 2323
Foto di gruppo al Guriner Furka m. 2323