25ª Bivacco Combi e Lanza - Passo di Cornera 22/06/2017

Descrizione percorso

Il bivacco Combi e Lanza m. 2420
Il bivacco Combi e Lanza m. 2420

Ritrovo alle 6,15, siamo in 8: Mara, Gabrio, Serafino, Gianni, Armando, Roby, Bruno M. e Gianni baffo.

Andiamo a Baceno dove ci raggiungono: Tommy, Angelo, Gianpaolo, Osvaldo, Sergio e Franco. Totale 14.

Saliamo al Devero m. 1634 dove lasciamo le auto nel posteggio a pagamento al termine della strada. Sono le 7,45, il tempo è bello.

Giriamo a sinistra e attraversiamo la piana del Devero fino alla località Pedemonte m. 1644, che raggiungiamo alle 7,55. Saliamo a sinistra e superato l'alpe Misanco m. 1907 alle 8,35 arriviamo al lago Nero m. 1980 alle 9,05.

Dopo le foto di rito costeggiamo per un breve tratto il lago e scendiamo in val Buscagna, attraversiamo il torrente e arriviamo all'Alpe Buscagna m. 1967 alle 9,35. Sosta per la colazione e ripartenza alle 9,50.

Prendiamo il sentiero che sale a destra dietro l'alpe. Dapprima si sale su pratoni in mezzo ai rododendri in fiore, poi il percorso diventa sempre più ripido. Superati i pratoni arriviamo ad una fascia rocciosa sempre più ripida con alcuni tratti che si devono superare con molta attenzione, anche se non difficili.

Superata la fascia rocciosa arriviamo ad un ultimo pratone che ci porta al Bivacco Combi e Lanza m. 2420 che raggiungiamo alle 10,50.

In 8: Mara, Gabrio, Sergio, Angelo, Tommy, Serafino, Franco e Gianni baffo, decidiamo di proseguire per il Passo di Cornera. Gli altri ci aspettano al Bivacco. Il percorso sale non molto ripido (con alcuni segni e ometti) su immense pietraie.

Arriviamo al passo di Cornera m. 2539 alle 11,35. Siamo in Svizzera, i segni diventano bianchi e azzurri. Il passo è una immensa pietraia che prosegue in falsopiano per poi scendere verso Binn.

Torniamo sui nostri passi e raggiunti gli altri al Bivacco, alle 12,30, scendiamo poco sotto ad un laghetto, probabilmente effimero dato che quasi sempre asciutto, a pranzare. Mentre pranziamo osserviamo ammirati le cime circostanti che non hanno nulla da invidiare alle Dolomiti, sono solo molto meno conosciute (vedi fotogallery).

Iniziamo il ritorno alle 13,40.

Scendiamo dallo stesso percorso di salita, facendo molta attenzione e arriviamo all'alpe Buscagna alle 14,35. Sosta per raggrupparci e ripartenza alle 14,50.

Invece di tornare verso il lago Nero, proseguiamo dritti e superato l'Alpe Buscagna inferiore m. 1941 alle 15,10 scendiamo a Pedemonte che superiamo alle 15,45 e arriviamo alle auto alle 15,55.

Gita molto bella, in posti stupendi con tempo bello e caldo.

 

 

Fotogallery (di Gianni baffo)