19ª Ghevio e dintorni 11/05/2017

Descrizione percorso

La rocca di Angera
La rocca di Angera

Terzo giovedì consecutivo con tempo brutto.

Ritrovo alle 7,15, siamo in 7: Lucia, Mara, Luca, Gianni, Gabrio, Serafino e Gianni baffo. Andiamo a Gravellona dove ci raggiungono: Andrea, Franco e Gianpaolo. Totale 10.

Ci rechiamo a Ghevio dove lasciamo le auto davanti la sede dei trotapian, a casa di Gianni. Sono le 8,15, il tempo è brutto ma per ora non piove.

Ci avviamo sulla strada asfaltata, quindi prendiamo un sentiero che ci porta a Pisano alle 9,00. Continuiamo su strada, superiamo Nebbiuno alle 9,35 e arriviamo a Tapigliano alle 9,55. Sosta per la colazione nei pressi della chiesa di San Leonardo, con vista sul lago Maggiore e ripartenza alle 10,15.

Superiamo Colazza alle 10,55, poco dopo inizia a piovigginare. Arriviamo a Ghevio alle 11,25. Li ci stanno aspettando: Patrizia (la padrona di casa) Roberto (il Presidente), Sabrina e Mirco. Totale a mangiare siamo in 14.

Al termine, alle 14,30 circa salutiamo Patrizia e Gianni che rimangono a Ghevio e ci dirigiamo verso casa.

Più che una escursione una lunga passeggiata di circa 10 chilometri con tempo sempre brutto, ma per fortuna ha iniziato a piovere quando eravamo quasi arrivati.

Fotogallery (di Gianni baffo)

Foto di gruppo al lago Superiore m. 2275
Foto di gruppo al lago Superiore m. 2275
Foto di gruppo al Guriner Furka m. 2323
Foto di gruppo al Guriner Furka m. 2323