18ª Ponte Bria-Quarna sotto-Ponte Bria 04/05/2017

Descrizione percorso

La chiesa di Quarna sotto
La chiesa di Quarna sotto

Ritrovo alle 7,00, siamo in 7: Sabrina, Mirco, Gianni, Serafino, Vittorio, Roby e Gianni baffo.

Andiamo a Cireggio, nei pressi della chiesa giriamo a sinistra e scendiamo a Ponte Bria dove lasciamo le auto nel parcheggio al termine della strada.

Li ci stanno aspettando Flavia, Lucia e Gabrio. Totale siamo in 10.

Sono le 7,40, il tempo è nuvolo ma per fortuna non piove.

Torniamo indietro, sulla strada di una cinquantina di metri e prendiamo il sentiero che sale a destra. Arriviamo ai laghetti di Nonio m. 536 alle 8,00. Saliamo a destra sulla gippabile, superato l'Alpe Trapuscera m. 665 alle 8,25, l'Alpe Soliva alle 9,50 arriviamo al senterino sulla sinistra che in breve ci porta al "fò dl'umbrela" un caratteristico faggio a forna di ombrello (vedi fotogallery), sono le 10,00. Sosta per la colazione e per le foto di rito e ripartenza alle 10,10.

Torniamo sui nostri passi per un breve tratto, quindi scendiamo a destra e alle 10,25 arriviamo al bel Alpe Cignerra m. 923. Continuiamo e dopo una ripida discesa attraversiamo il torrente alle 11,00. Continuiamo in falsopiano fino a raggiungere la strada che ci porta dapprima all'Oratorio di Saliente alle 11,35, quindi a Quarna sotto m. 802 alle 11,40 dove ci fermiamo per un aperitivo.

Mentre beviamo ci raggiungono Giusi e Roberto (il Presidente) saliti a Quarna per il pranzo.

Alle 12,00 Flavia, Sabrina, Lucia, Giusi e Roberto salgono in auto a Quarna sopra a casa di Flavia e Gabrio a preparare il pranzo, gli altri scendiamo al laghetto per la pesca sportiva, che raggiungiamo alle 12,20, continuiamo e scendiamo fino alla centrale dell'Enel alle 12,45, dove riattraversiamo il torrente e continuiamo in piano per circa 600 metri sulla condotta dell'acqua, quindi prendiamo il sentiero che scende a sinistra fino a raggiungere il percorso di salita alle 13,00 e Ponte Bria e le auto alle 13,10. Salutiamo Vittorio che per impegni deve tornare a casa e in auto saliamo a Quarna sopra a casa di Flavia e Gabrio alle 13,35 dove pranziamo, in 11 contando Giusi e Roberto. Mentre pranziamo inizia a piovere, per fortuna ormai siamo al riparo.

Alle 16,45 circa salutiamo Flavia, Lucie e Gabrio che restano a Quarna e ci dirigiamo verso casa.

Gita non impegnativa ma piuttosto lunga, circa 15 chilometri con tempo sempre nuvolo, per fortuna durante il cammino non ha mai piovuto.   

Fotogallery (di Gianni baffo)