42ª Pizzo Formalone e Cima del Sassone 20/10/2016

Descrizione percorso

La Cima del Sassone m. 2086
La Cima del Sassone m. 2086

Ritrovo alle 6,30, siamo in 6: Mara, Sabrina, Mirco, Luca, Bruno C. e Gianni baffo. Saliamo in Val Vigezzo, dove ci raggiungono Osvaldo, Angelo e Gianpaolo (con Asia). Totale 9 e un cane.

Portiamo una macchina poco sopra Craveggia da dove torneremo. Con le altre andiamo a La Vasca m. 974. Sono le 8,00, il tempo è bello.

Attraversiamo il ponte e dopo circa 50 metri prendiamo il sentiero che sale a sinistra della strada. Superato Al Crest m. 1250 alle 8,45 arriviamo all'Alpe Cortignasco m. 1543 dove ci fermiamo per la colazione, sono le 9,15. Ripartiamo alle 9,30 e alle 10,15 arriviamo alla Bocchetta di S. Antonio m. 1844. Lasciamo il sentiero a destra che porta alle Cime di Caneto e saliamo dal sentiero a sinistra che, alle 10,50 ci porta in vetta al Pizzo Formalone m. 2063. La vista circostante è bellissima. A sinistra in lontananza vediamo la croce posta in vetta alla Cima Sassone, nostra prossima meta. Riprendiamo il percorso alle 11,10. Proseguiamo in cresta, scendiamo brevemente per poi risalire verso la base della Cima del Sassone.

Saliamo a sinistra su tracce di sentiero, quindi sul filo di cresta con pendenza sempre maggiore arriviamo alla croce di vetta m. 2086 alle 11,25.

Dopo le foto di rito allo stupendo panorama, alle 11,40 iniziamo la ripidissima discesa dalla parte opposta di salita, facendo molta attenzione nei tratti in ombra molto scivolosi. Terminata la ripida discesa proseguiamo in costa fino alla Bocchetta della Cima m. 1950, che raggiungiamo alle 12,15.

Prendiamo il sentiero che scende a sinistra, e superato l'Alpe Pidella m. 1750 alle 12,40 arriviamo alla bellissima Colma di Craveggia m. 1673 alle 12,55, dove ci fermiamo per il pranzo su un grosso tavolo di legno con panche.

Ripartiamo alle 14,05 e seguendo a tratti la gippabile, a tratti prendendo delle scorciatoie, superata la Località Fontana m. 1160 alle 15,00 arriviamo all'auto lasciata sopra Craveggia alle 15,20.

Gli autisti vanno a prendere le altre auto, quindi dopo una bevuta in un bar di Druogno tutti a casa.

Bellissimo giro ad anello con tempo ottimo.

Fotogallery (di Gianni baffo)

Video