41ª Alpe San Giacomo 13/10/2016

Descrizione percorso

Il rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m. 1324
Il rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m. 1324

Visto il tempo gita tranquilla. Ritrovo alle 6,45, siamo in 3: Vittorio, Bruno M. e Gianni baffo. Andiamo a Villadossola dove ci attendono Gianpaolo e Franco. Totale 5.

Lasciamo le auto nei pressi de "La Fabbrica" di Villadossola m. 257. Sono le 7,40, il tempo è nuvolo con minaccia di pioggia.

Saliamo alle ultime case di Villadossola e prendiamo il bel e ben segnato sentiero che superato Gaggitti m. 377 alle 8,00, Posa Granda m. 600 alle 8,35, ci porta all'Alpe Corticcio m. 784 alle 9,05. Breve sosta per la colazione. Ripartiamo alle 9,15. Poco dopo inizia a piovigginare. Superiamo l'Alpe Basciumo inferiore m. 1088 alle 10,00, l'Alpe Baldana m. 1295 alle 10,15 e arriviamo al rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m. 1324 alle 10,30. Intanto la pioggia è aumentata e cade mista a neve.

Accendiamo la stufa e Vittorio comincia a preparare il risotto. Dopo il sempre ottimo risotto di Vittorio, alle 13,30 iniziamo il ritorno dallo stesso percorso di salita. Intanto piove sempre anche se non forte.

Superiamo l'Alpe Baldana alle 13,40 e arriviamo all'Alpe Basciumo inferiore alle 14,00.

Ci fermiamo in una baita dove il proprietario, Remo, ci invita a bere un'ottima grappa.

Salutato il simpatico Remo, riprendiamo la discesa alle 14,20. Decidiamo, visto che pioviggina sempre di scendere sulla strada.

Arriviamo a Villadossola alle 15,45.

Gita non impegnativa, circa 14 chilometri e 1100 metri di dislivello, con tempo sempre brutto, anche se non ha mai piovuto troppo forte.

 

Fotogallery (di Gianni baffo)

VILLADOSSOLA
VILLADOSSOLA
Foto di gruppo al rifugio Alpe il Laghetto m. 2039
Foto di gruppo al rifugio Alpe il Laghetto m. 2039
In vetta al pizzo Straciugo m. 2713
In vetta al pizzo Straciugo m. 2713