24ª Giro del Monte San Salvatore 16/06/2016

Descrizione percorso

La chiesa di San Salvatore m. 794
La chiesa di San Salvatore m. 794

Ritrovo alle 7,15, siamo in 4: Mara, Gianni, Bruno M. e Gianni baffo.

Andiamo a Gravellona dove ci raggiungono: Flavia e Gabrio da Quarna sopra e Gianpaolo da Domodossola. Totale 7.

Andiamo a Ghevio, lasciamo tutto quanto non necessario quindi saliamo in auto a Colazza m. 517, nei pressi della chiesa. Sono le 8,15 il tempo, come al solito è brutto. Pioviggina.

Saliamo a destra seguendo il percorso F1 che porta a Fosseno m. 596 ed al suo lavatoio dove arriviamo alle 9,15.

Dal lavatoio seguiamo la strada asfaltata verso destra, al bivio prendiamo la strada sterrata a sinistra che porta ad Ostobbio, che superiamo alle 9,50. Prendiamo la strada asfaltata del Poggio Radioso, la seguiamo per pochi metri verso destra e poi voltiamo a sinistra per una sterrata (percorso H2), quindi lasciamo questo percorso per seguire la stradina verso la località Pinzaghi, che raggiungisamo alle 10,10.

Continuiamo lungo la stradina che costeggia i prati, ad un bivio giriamo a sinistra, quindi nel bosco giriamo a destra e sbuchiamo sulla strada (percorso H6) che seguiamo verso sinistra. Con un lungo giro sul versante nord del San Salvatore raggiungiamo il versante opposto (percorso H5), continuiamo dritti e usciamo sulla strada asfaltata che seguiamo fino alla sommità m. 794 dove arriviamo alle 11,00. Il tempo è sempre brutto e continuiamo ad aprire e chiudere gli ombrelli.

Visitato il Complesso Religioso (con annessa trattoria) iniziamo il ritorno seguendo la via dei caduti, incrociamo la via panoramica che seguiamo sulla destra.

Superiamo la frazione Monte alle 11,40, poi superato il ristorante La Capannina raggiungiamo un bivio dove giriamo a destra in via fontanelle. Seguiamo la stradina sterrata e dopo aver superato un ponticello arriviamo al cimitero di Fosseno alle 12,05.

Proseguiamo fino ad arrivare a Tapigliano m. 485, che superiamo alle 12,40.

Scendiamo sulla strada asfaltata, quindi giriamo a destra e su stradina sterrata torniamo a Colazza alle 13,10. mentre arriviamo alle auto inizia a diluviare.

In auto scendiamo a Ghevio dove ci fermiamo per il pranzo.

Gita lunga (18 chilometri) ma non faticosa con tempo sempre brutto.

 

Fotogallery (di Gianni baffo)

Foto di gruppo al lago Superiore m. 2275
Foto di gruppo al lago Superiore m. 2275
Foto di gruppo al Guriner Furka m. 2323
Foto di gruppo al Guriner Furka m. 2323