5 Alpe San Giacomo (da Villadossola) 05/02/2015

Descrizione percorso

Il rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m. 1324
Il rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m. 1324

Ritrovo alle 7,00, siamo in 6: Gabrio, Serafino, Luca, Gianni, Vittorio e Gianni baffo.

Andiamo a Villadossola dove ci aspettano: Gianpaolo (con Asia), Sandro (con Book), e Franco. Totale 9 e due cani.

Lasciamo le auto a lato della strada e iniziamo l'escursione. Sono le 7,50, il tempo è nuvolo con minaccia di neve.

Superiamo l'Alpe Gaggitti m.377 alle 8,10, Posa Granda m.660 alle 8,50 e giungiamo all'Alpe Corticcio m.789 alle 9,25. Sosta per la colazione e per mettere le ciaspole. Ripartiamo alle 9,45 e saliamo sulla strada innevata. La pista non è tracciata, quindi dobbiamo tracciarla noi. Poco dopo inizia a nevicare.

Superiamo l'Alpe Basciumo m.1215 alle 10,40 e l'Alpe Baldana alle 10,55.

Prendiamo il sentiero a sinistra, la neve è sempre più alta e procediamo a fatica.

Arriviamo a destinazione al Rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m.1324 alle 11,25.

Sosta per il pranzo e ripartenza alle 14,00. Continua a nevicare.

Superiamo l'Alpe Basciumo alle 14,20.

Quasi all'Alpe Corticcio, prendiamo a sinistra e scendiamo sulla strada.

Arriviamo a Villadossola alle 16,25.

Gita molto faticosa perchè siamo sempre saliti con neve vergine e con tempo sempre brutto (ha sempre nevicato).

Fotogallery (di Gianni baffo)