5 Alpe San Giacomo (da Villadossola) 05/02/2015

Descrizione percorso

Il rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m. 1324
Il rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m. 1324

Ritrovo alle 7,00, siamo in 6: Gabrio, Serafino, Luca, Gianni, Vittorio e Gianni baffo.

Andiamo a Villadossola dove ci aspettano: Gianpaolo (con Asia), Sandro (con Book), e Franco. Totale 9 e due cani.

Lasciamo le auto a lato della strada e iniziamo l'escursione. Sono le 7,50, il tempo è nuvolo con minaccia di neve.

Superiamo l'Alpe Gaggitti m.377 alle 8,10, Posa Granda m.660 alle 8,50 e giungiamo all'Alpe Corticcio m.789 alle 9,25. Sosta per la colazione e per mettere le ciaspole. Ripartiamo alle 9,45 e saliamo sulla strada innevata. La pista non è tracciata, quindi dobbiamo tracciarla noi. Poco dopo inizia a nevicare.

Superiamo l'Alpe Basciumo m.1215 alle 10,40 e l'Alpe Baldana alle 10,55.

Prendiamo il sentiero a sinistra, la neve è sempre più alta e procediamo a fatica.

Arriviamo a destinazione al Rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m.1324 alle 11,25.

Sosta per il pranzo e ripartenza alle 14,00. Continua a nevicare.

Superiamo l'Alpe Basciumo alle 14,20.

Quasi all'Alpe Corticcio, prendiamo a sinistra e scendiamo sulla strada.

Arriviamo a Villadossola alle 16,25.

Gita molto faticosa perchè siamo sempre saliti con neve vergine e con tempo sempre brutto (ha sempre nevicato).

Fotogallery (di Gianni baffo)

Foto di gruppo al lago Superiore m. 2275
Foto di gruppo al lago Superiore m. 2275
Foto di gruppo al Guriner Furka m. 2323
Foto di gruppo al Guriner Furka m. 2323