31 Pizzo Teggiolo (dallo spigolo) 06/08/2015

Descrizione percorso

In cresta verso il Teggiolo
In cresta verso il Teggiolo

Ritrovo a Gravellona alle 7,00, siamo in 13: Giusi, Mara (con Nena), Flavia, Lucia, Chiara, Alessandro (un amico di Chiara), Gabrio, Gigi, Paolo B. Gianni, Serafino, Bruno M. (con Willi) e Gianni baffo.

Andiamo a Varzo dove ci aspettano: Beatrice, Paolo, Gianpaolo (con Asia), Franco, Giuseppe, Guerino e Gilberto.

Totale 20 e tre cani.

Andiamo in auto verso San Domenico e prendiamo la deviazione per Trasquera. Superata Trasquera saliamo poco sopra in località La Fraccia a quota 1250 circa, dove lasciamo le auto. Sono le 8,15, il tempo è bello.

Prendiamo il bel sentiero che sale a sinistra e ci porta all'Alpe Agro Fuori m. 1787, dove arriviamo alle 9,30. Sosta per la colazione e ripartenza allle 9,45.

Il sentiero sale verso destra dell'alpeggio fino a raggiungere la cresta alle 10,45.

Breve sosta per raggrupparci, quindi risaliamo la cresta fino a raggiungere l'inizio della ripidissima salita verso la vetta.

Nena (il cane di Mara) probabilmente per un colpo di sole stà male, perciò Mara e Gigi devono rinunciare alla salita e tornare indietro.

Mettiamo i bastoncini negli zaini e saliamo con attenzione. In alcuni punti siamo aiutati da corde e catene.

Arriviamo in vetta al Monte Teggiolo m. 2385 alle 11,35. Lo spettacolo sul Leone, il Diei, il Cistella e le altre vette circostanti è stupendo.

Iniziamo la discesa dalla parte opposta di salita alle 12,20. Si scende gradatamente e senza nessuna difficoltà su enormi pratoni fino a raggiungere, alle 12,55 il Passo delle Possette m. 2179.

Dal passo scendiamo a sinistra e raggiungiamo l'Alpe Ciampalbino m. 1920 alle 13,30 dove ci fermiamo per il pranzo.

Ripartiamo alle 14,35. Superiamo l'Alpe Clusur m. 1860 alle 14,45, l'Alpe Orzalina m. 1696 alle 15,00, l'Alpe Casalavero m. 1549 alle 15,15 e arriviamo a Bugliaga m. 1314 alle 15,45.

Li ci aspettano Mara, Gigi, (con Nena che si è ripresa), e Sandro con la moglie Elvadia che è venuto a prendere gli autisti per portarli a recuperare le auto lasciate a Fraccia.

Dopo recuperate le auto scendiamo a Trasquera per una bevuta, quindi tutti verso casa.

Altro bel giro ad anello con tempo bello e caldo.

 

Fotogallery (di Gianni baffo)

Foto di gruppo al rifugio Zamboni-Zappa m. 2070
Foto di gruppo al rifugio Zamboni-Zappa m. 2070
Foto di gruppo al lago delle Locce m. 2250
Foto di gruppo al lago delle Locce m. 2250