3 Rifugio Crosta all'Alpe Solcio 22/01/2015

Descrizione percorso

Il Rifugio Crosta m. 1578
Il Rifugio Crosta m. 1578

Ritrovo alle 7,00, siamo in 8: Gabrio, Serafino, Roberto, Vittorio, Luca, Roby, Bruno C. e Gianni baffo.

Andiamo a Varzo dove ci aspettano; Gianpaolo, Angelo, Franco e Giuseppe. Totale 12. Siamo in 6 (Gabrio, Roberto, Roby, Serafino, Franco e Gianni baffo) con le ciaspole, gli altri con gli sci.

Prendiamo la strada per San Domenico e ci fermiamo a Maulone, m.950 nel posteggio a lato della strada.

Sono le 8,35 e il tempo è nuvolo. Mettiamo subito le ciaspole e gli sci e saliamo sulla strada innevata (battuta con la motoslitta da Enrico, il gestore con Marina del rifugio Crosta) che porta all'Alpe Solcio.

Superiamo Maulone Sopra m.1052 alle 9,00, Ple m.1111 alle 9,30e giungiamo all'Alpe Salera m.1203 alle 9,50. Breve sosta per la colazione. Nel frattempo ci raggiunge e ci supera Giuliano che ci precede al Rifugio Crosta.

Ripartiamo, superiamo l'Alpe Calantiggine m.1439 alle 10,35, l'Alpe Astolo m.1596 alle 11,00 e arriviamo al Rifugio Crosta all'Alpe Solcio m.1758 alle 11,30.

Dopo aver gustato il sempre ottimo pranzo preparato da Marina iniziamo il ritorno, sempre sulla strada. Sono le 14,15. Salutiamo il gruppo con gli sci che ovviamente ci mette molto meno di noi a scendere e ci mettiamo in marcia.

Superiamo Calantiggine alle 15,10, Salera alle 15,45. Nel frattempo il tempo migliora e esce anche il sole. Arriviamo alle auto alle 16,35.

Fotogallery (di Gianni baffo)

Foto di gruppo al rifugio Zamboni-Zappa m. 2070
Foto di gruppo al rifugio Zamboni-Zappa m. 2070
Foto di gruppo al lago delle Locce m. 2250
Foto di gruppo al lago delle Locce m. 2250