25 Pizzo La Scheggia 25/06/2015

Descrizione percorso

La vetta della Scheggia m. 2466
La vetta della Scheggia m. 2466

Ritrovo alle 6,30, siamo in 8: Giulia, Mara (con Nena), Gabrio, Armando, Gigi, Bruno M. Bruno C. e Gianni baffo.

Andiamo all'imbocco della Val Vigezzo per l'appuntamento con gli Ossolani, sono in 3: Gianpaolo (con Asia), Franco e Giuseppe. Totale 11 e 2 cani.

Saliamo in Val Vigezzo fino a Santa maria Maggiore, dove alla prima rotonda giriamo a sinistra, quindi di nuovo a sinistra verso Crana. A Crana di nuovo a sinistra per Scarliccio. Da li saliamo all'Alpe Cortino m. 1256 dove lasciamo le auto al termine della strada nei pressi del ponte di ferro.

Sono le 8,10, il tempo è nuvolo.

Poco dopo il ponte prendiamo il sentiero che sale ripido all'Alpe Anfirn m.1468 che superiamo alle 8,40.

Continuiamo e, sempre su sentiero molto ripido arriviamo all'Alpe Forno m.1877 e al Rifugio Regi (ovviamente chiuso) alle 9,35.

Sosta per la colazione e ripartenza alle 9,50. Dato che siamo nella nebbia decidiamo di salire dal percoso normale e non dalla diretta.

Giriamo a sinistra e su sentiero non molto agevole raggiungiamo la cresta sud est, continuiamo e sempre su sentiero disagevole arriviamo in vetta al Pizzo La Scheggia m. 2466 (la montagna più alta della Val Vigezzo) alle 11,25.

Purtroppo le molte nuvole ci impediscono di godere dello stupendo panorama circostante. Mentre siamo in vetta, a tratti le nuvole si aprono, esce il sole e riusciamo a vedere il Leone e gli altri quattromila in lontananza (vedi fotogallery).

Iniziamo il ritorno, dallo stesso percorso di salita alle 12,10.

Torniamo all'Alpe Forno alle 13,35. Sosta per il pranzo e ripartenza alle 15,05. Il tempo migliora ed esce il sole.

Superiamo l'Alpe Anfirn alle 15,35 e arriviamo alle auto alle 16,05.

Bellissima gita con tutto sommato tempo abbastanza bello.

Fotogallery (di Gianni baffo)

Foto di gruppo al lago Superiore m. 2275
Foto di gruppo al lago Superiore m. 2275
Foto di gruppo al Guriner Furka m. 2323
Foto di gruppo al Guriner Furka m. 2323