9 Alpe San Giacomo (da Villadossola) 27/02/2014

Descrizione percorso

Il rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m. 1324
Il rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m. 1324

Ritrovo alle 7,00, siamo in 5: Gabrio, Gianni, Bruno M. Vittorio e Gianni baffo.

Andiamo a Villadossola dove ci attendono Gianpaolo e Franco. Totale siamo in 7 con 2 cani, Asia e Willi.

Lasciamo le auto nel parcheggio e iniziamo l'escursione. Sono le 7,45 e il tempo è bello.

Superiamo Gaggitti m.377 alle 8,00, Posa Granda m.600 alle 8,30 e giungiamo all'Alpe Corticcio m.784 alle 9,05. Sosta per la colazione e ripartenza alle 9,15.

Saliamo sulla strada innevata. Poco dopo mettiamo le ciaspole. La pista non è battuta, quindi procediamo lentamente. Poco dopo entriamo in un banco di nebbia che ci accompagna fino all'Alpe Basciumo m.1215, sono le 10,20. Siamo sopra le nuvole e lo spettacolo è stupendo. Superiamo l'Alpe Baldana alle 10,30 e arriviamo a destinazione all'Alpe San Giacomo m.1324 e al relativo rifugio Rondolini alle 10,55.

Per poter entrare nel rifugio dobbiamo spalare la neve, alta più di un metro e mezzo davanti alla porta.

Dopo aver pranzato iniziamo il ritorno alle 14,10. Nel frattempo il tempo si è rannuvolato.

All'Alpe Baldana prendiamo la strada e scendiamo su di essa fino a Villadossola, dove giungiamo alle 16,25.

 

Fotogallery (di Gabrio)

Sul Monte Todum m. 1298
Sul Monte Todum m. 1298
Verso il Pizzo Pernice
Verso il Pizzo Pernice
Sul Pizzo Pernice m. 1506
Sul Pizzo Pernice m. 1506
All'Alpe Curgei m. 1350
All'Alpe Curgei m. 1350