40 Cima Scaravini e Monte Massone 02/10/2014

Descrizione percorso

Verso la Cima Scaravini m. 2119
Verso la Cima Scaravini m. 2119

Ritrovo alla 6,15 a Gravellona, siamo in 10, da Verbania: Gianni, Roby, Serafino, Luca, Armando, Bruno M. (con Willy) e Gianni baffo. Da Domodossola: Gianpaolo, Franco e Sergio. Andiamo a Omegna all'imbocco della Valstrona dove ci aspetta Gabrio, sceso da Quarna Sopra. Totale siamo in 11 + un cane.

Saliamo in Valstrona, a Fornero prendiamo la strada sulla destra che sale a Massiola m.775, lasciamo le auto in una piazza al termine della strada. Sono le 7,05 e il tempo è bello.

Saliamo dalla piazza dapprima su mulattiera, quindi su bel sentiero. Superiamo l'Alpe Crotta m.975 alle 7,30, la Madonna delle Piane m.1050 alle 7,50, l'Alpe Pero Sotto m.1398 alle 8,35 e giungiamo all'Alpe Pero Sopra m.1416 alle 8,40. Sosta per la colazione e ripartenza alle 8,55.

Il sentiero si fa ripido e poco evidente. Raggiungiamo la cresta alle 9,20. Lo spettacolo sui quattromila e le altre vette è stupendo.

Saliamo a destra in cresta e arriviamo in vetta alla Cima Scaravini (o Scaravine) m.2119 alle 10,45.

Dopo le foto di rito riprendiamo il percorso alle 11,05. Proseguiamo sempre in cresta su sentiero disagevole e faticoso, da percorrere con attenzione. Con continui saliscendi e dopo aver superato diverse bocchette arriviamo in vetta al Monte Massone m.2161 alle 12,00. Purtroppo assieme a noi arrivano anche nuvole di passaggio che a tratti ci impediscono di ammirare lo stupendo panorama.

Iniziamo la discesa quasi subito per paura di trovarci nella nebbia. Scendiamo dalla parte opposta, ad un cartello segnalatore giriamo a destra e prediamo il sentiero che ci porta all'Alpe Torriggia m.1673 dove giungiamo alle 13,00. Sosta per il pranzo e ripartenza alle 14,00.

Superiamo l'Alpe Fieno Secco alle 14,25, quindi scendiamo al torrente e passiamo sull'altro lato della valle. Sono le 14,55. Prendiamo il sentiero che dopo aver superato un alpeggio alle 15,35 e, nell'ultimo tratto, alcuni punti dove il sentiero sparisce a causa del materiale di riporto della strada sterrata appena costruita che porta all'Alpe Pero, ci riporta alla Madonna delle Piane, sono le 15,55.

Da li torniamo a Massiola dove arriviamo alle 16,20.

Bellissima e faticosa gita con tempo bello a parte qualche nuvola che a tratti ci impediva la visuale.

Fotogallery (di Gianni baffo)

Foto di gruppo a S. Elsa m. 1000
Foto di gruppo a S. Elsa m. 1000
Foto di gruppo sul Sasso del Ferro m. 1062
Foto di gruppo sul Sasso del Ferro m. 1062