38 Rifugio Crosta all'Alpe Solcio (da Varzo) 18/09/2014

Descrizione percorso

Il rifugio Crosta nella nebbia m. 1751
Il rifugio Crosta nella nebbia m. 1751

Ritrovo alle 6,00, siamo in 6: Gabrio, Serafino, Gianni, Armando, Vittorio e Gianni baffo.

Andiamo a Varzo dove ci aspetta Gianpaolo. Totale 7.

Visto il tempo (piove) decidiamo per un percorso facile (anche se con 1200 m. di dislivello) e con possibilità di mangiare al coperto all'arrivo.

Sono le 7,15. Portiamo le macchine nel parcheggio della chiesa di Varzo m.550 circa e saliamo, dapprima per breve tratto sulla strada, quindi sulla mulattiera che ci porta a Durogna m.695 dove arriviamo alle 7,35.

Prendiamo il Sentiero dei tassi. Superiamo la località Dreuza m.975 alle 8,15, quindi la località Baratta m.1140 alle 8,55, Argnai alle 9,10, la Cà bianca alle 9,15 e arriviamo a destinazione al Rifugio Crosta all'Alpe Solcio m.1751 alle 10,10.

Non ha mai smesso di cadere una debole pioggia.

Dopo il lauto pranzo a base di polenta con coniglio, spezzatino, gorgonzola e altri formaggi, preparato dai sempre simpatici e cordiali gestori del rifugio (Marina e Enrico), iniziamo il ritorno dallo stesso percorso di salita alle 14,15.

Superiamo Dreuza alle 15,55 e arriviamo a Varzo alle 16,35.

Gita pessima a causa del tempo, a parte la sempre ottima accoglienza al Rifugio Crosta.

 

Fotogallery (di Gianni baffo)

Foto di gruppo al lago Superiore m. 2275
Foto di gruppo al lago Superiore m. 2275
Foto di gruppo al Guriner Furka m. 2323
Foto di gruppo al Guriner Furka m. 2323