31 Lago di Cingino 31/07/2014

Descrizione percorso

Stambecchi sul muro della diga del Lago di Cingino m. 2250
Stambecchi sul muro della diga del Lago di Cingino m. 2250

Ritrovo alle 6,15, siamo in 8: Giusy, Roberto, Gianni, Armando, Vittorio, Bruno C. Bruno M. e Gianni baffo. Andiamo a Gravellona dove ci aspettano, provenienti da Quarna Sopra: Gabrio, Chiara, Lucia, Andrea e Gigi (un amico di Gabrio di Omegna). Andiamo a Villadossola per l'appuntamento con il gruppo Ossolano, sono in 7: Gianpaolo, Angelo, Franco, Giuseppe, Sandro e dalla Francia Carlo e sua figlia Emmanuelle (parenti di Sandro). Totale siamo in 20 + 3 cani: Willy, Book e Asia.

Saliamo in Val Antrona fino al Lago di Antrona, che superiamo e saliamo al Lago Campliccioli m.1360. Lasciamo le auto al termine della strada. Sono le 8,00 e il tempo è bello.

Costeggiamo tutto il lago fino al termine, quindi in leggera salita giungiamo all'Alpe Casaravera m.1499, sono le 8,50.

Da qui il percorso inizia a salire, in alcuni tratti molto ripido. Attraversiamo un piccolo nevaio e arriviamo al Lago di Cingino m.2250 alle 11,45. Ammiriamo un gruppo di stambecchi sul muro verticale della diga (vedi fotogallery). Saliamo brevemente al Bivacco Cingino m.2265 e ci fermiamo per il pranzo.

Iniziamo il ritorno dallo stesso percorso alle 13,35 e arriviamo alle auto alle 16,50. Bella gita con non molto dislivello (circa 1000 metri) ma con lungo spostamento senza alzarsi di quota, con tempo bello.

 

Fotogallery (di Gabrio)