42 Alpe San Giacomo (da Seppiana) 10/10/2013

Descrizione percorso

Il Rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m. 1324
Il Rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m. 1324

Ritrovo alle 6,30, siamo in 5: Gabrio, Gianni, Armando, Bruno M. e Gianni baffo.

Andiamo a Villadossola per l'appuntamento con gli Ossolani, sono in 2: Gianpaolo e Franco. Totale 7.

Lasciamo una macchina a Villadossola, con le altre saliamo a Seppiana m.535 dove le lasciamo nello spiazzo a lato della strada.

Sono le 7,25 e il tempo è brutto.

Scendiamo per circa 100 metri e attraversiamo la valle. Iniziamo la salita su bel sentiero. Superiamo l'Alpe Crotto m.543 alle 7,55, l'Alpe Avarda m.690 alle 8,15, l'Alpe Baitone m.755 alle 8,25, l'Alpe Mandariola sotto m.859 alle 8,35 e arriviamo all'Alpe Mandariola sopra m.934 alle 8,45.

Sosta pe la colazione e ripartenza alle 8,55. Il tempo è sempre brutto ma per fortuna non piove.

Alle 9,45 superiamo l'Alpe Baldana m.1215 e alle 10,00 giungiamo all' Alpe San Giacomo m.1324 e al rifugio Rondolini dove ci fermiamo per il pranzo.

Iniziamo la discesa alle 13,25, nel frattempo il tempo è peggiorato, è salita una fitta nebbia ed un forte vento.

Superiamo l'Alpe Basciumo m.1200 circa alle 13,40. Visto che il tempo minaccia pioggia da un momento all'altro scendiamo sulla strada sterrata. Ogni tanto pioviggina, ma poi smette e ci lascia arrivara a Villadossola, alle ore 15,40 senza piovere troppo.

Mentre andiamo a prendere le altre auto a Seppiana inizia a diluviare.

Gita non molto remunerativa a causa del tempo, che per fortuna ci ha lasciato arrivare alle auto prima di piovere sul serio.

Fotogallery (di Gianni baffo)