38 Traversata Lago Morasco - Lago Vannino 12/09/2013

Descrizione percorso

Il Lago di Morasco m. 1815
Il Lago di Morasco m. 1815

Ritrovo alle 6,00, siamo in 6: Gabrio, Franco Soldi, Gianni, Armando, Bruno M. e Gianni baffo.

Andiamo a Baceno per l'appuntamento con gli Ossolani, sono in 5: Gianpaolo, Andrea (il figlio di Gianpaolo), Sandro, Angelo e Franco. Totale 11.

Saliamo in auto fino a Riale e le lasciamo nel parcheggio ai piedi della diga di Morasco m.1815. Salendo ci fermiamo a Canza a lasciare una macchina che servirà al ritorno.

Sono le 7,35 e il tempo non è bello, nuvolo e fa freddo.

Saliamo alla sinistra del lago, lo costeggiamo per un tratto, quindi su bel sentiero iniziamo la salita che ci porta all'Alpe Nefelgiu m.2048 dove arriviamo alle 8,35.

Proseguiamo e prima della ripida salita che ci porta al passo ci fermiamo per la colazione.

Iniziamo la salita, verso quota 2200 iniziamo a calpestare la prima neve di stagione, nel frattempo il tempo peggiora e cade anche una leggera tormenta. Arriviamo al Passo di Nefelgiu m.2587 alle 10,05. Non ci fermiamo perchè fa freddo e spira un vento gelido. Scendiamo verso il lago Vannino, quindi giriamo a destra e su percorso libero scendiamo al Lago Sruer m.2355 che raggiungiamo alle 10,45. Lo costeggiamo sulla sinistra, superiamo la diga e saliamo brevemente per raggiungere l'Alpe Curzalma m.2279 alle 11,00.

Poco prima dell'Alpe giriamo sempre a sinistra per prendere il sentiero che ci porta al Lago Vannino m.2177 che raggiungiamo alle 11,30. Lo costeggiamo, sempre sulla sinistra e alle 11,50 arriviamo all'Alpe Vannino m.2194 e relativo rifugio Margaroli, dove vorremmo fermarci a mangiare, ma il rifugio è chiuso.

Proseguiamo e andiamo al Rifugio Miryam m.2045 che raggiungiamo alle 12,50. Sosta per il pranzo e ripartenza alle 14,35.

Mentre mangiamo il tempo peggiora ancora, altra tormenta e fa sempre freddo.

Superiamo la seggiovia del Sagersboden m.1772 alle 15,15.

Il tempo finalmente migliora, esce il sole e quando, alle 16,10 arriviamo a Canza m.1419, dove avevamo lasciato la macchina il tempo è splendido.

Gli autisti vanno a prendere le altre auto, quindi tutti a casa.

Bella gita con tempo brutto fin quasi all'arrivo. 

Fotogallery (di Gabrio)