28 Seehorn (CH) 04/07/2013

Descrizione percorso

La vetta del Seehorn m. 2438
La vetta del Seehorn m. 2438

Ritrovo alle 6,30, siamo in 9: Armando, Gabrio, Gianni, Franco Soldi, Roberto, Roby, Pucci, Bruno M. e Gianni baffo.

Andiamo a Varzo per l'appuntamento con gli Ossolani, sono in 2: Franco e Giuseppe, totale 11.

Ci rechiamo a Gondo (al confine Svizzero) dove lasciamo un'auto, quindi saliamo a Gabi m.1200 circa e iniziamo l'escursione. Sono le 7,40 e il tempo è finalmente bello.

Superiamo alcuni alpeggi alle 8,15, una bella cappella alle 8,35 e arriviamo a Furggu m.1872 alle 9,15. Sosta per la colazione e ripartenza alle 9,25.

Prendiamo quota rapidamente a arriviamo al lago di Seehorn m.2027 alle 9,50.

Da li inizia il bel sentiero che ci porta in vetta al Seehorn m.2438 dove giungiamo alle 10,35.

Lunga sosta per le foto di rito e per ammirare lo stupendo paesaggio. Peccato che la vetta è rovinata da un enorme ripetitore e da una piattaforma in metallo per l'atterraggio degli elicotteri.

Iniziamo la discesa alle 11,05, superiamo il lago alle 11,40 e arriviamo a Furggu alle 12,00. Sosta per il pranzo e ripartenza alle 13,40.

Scendiamo dal lato oppposto da dove siamo saliti. Superiamo un bell'alpeggio alle 14,00. Mentre scendiamo sul sentiere troviamo una bella vipera (vedi fotogallery). Arriviamo all'invaso di Ballegga alle 14,45. Sosta per vedere e fotografare il lago, quindi ripartiamo. Superiamo Ballegga m.1190 alle 15,15, Hof m.1060 alle 15,50 e arriviamo a Gondo m.850 alle 16,10.

Gli autisti vanno a prendere le altre auto a Gabi, quindi dopo una sosta per una birra tutti a casa.

Gita sempre bella con 1300 m. di dislivello in salita e 1550 in discesa e con tempo finalmente bello.

Fotogallery (di Gabrio)