11 Salecchio e Alpi di Vova 14/03/2013

Descrizione percorso

La baita di Giuliano
La baita di Giuliano

Ritrovo alle 7,00, siamo in 6: Gabrio, Gianni, Vittorio, Roberto, Roby e Gianni baffo.

Andiamo a Baceno per l'appuntamento con gli Ossolani, è solo 1 Gianpaolo.

Andiamo in auto a Passo m.787 dove lasciamo le lasciamo nel parcheggio sulla strada all'inizio del bivio che porta a Salecchio.

Gianpaolo e Roberto proseguono e vanno all'inizio della strada che porta agli alpeggi di Vova. Gli altri 5 iniziamo l'escursione. Sono le 8,05 il tempo è bello ma freddo con un forte vento.

Arriviamo a Salecchio inferiore m.1312 alle 9,05, proseguiamo, alle 9,15 superiamo Gassu m.1330, alle 9,30 Zucchetto m.1470 e alle 9,45 giungiamo a Salecchio superiore m.1525.

Non ci fermiamo perchè il forte vento non da tregua. Alle 10,15 superiamo Case Francoli m.1555 e alle 10,45 arriviamo alla baita di Giuliano, una delle ultime baite degli alpeggi di Vova situata a m.1600 circa.

Ad attenderci ci sono: Giuliano, Giuseppe, saliti precedentemente per riscaldare la baita e iniziare a preparare il pranzo, Gianpaolo e Roberto saliti da Vova.

Dopo l'ottimo pranzo a base di polenta (preperata da Giuseppe), spezzatino di cervo (preparato precedentemente dalla moglie di Giuliano), gorgonzola, salumi, dolci  (portati come al solito da Gianni), caffè e ammazza caffè, alle 14,45 iniziamo la discesa.

Alle 15,00 superiamo la parte bassa degli alpeggi di Vova m.1448 e alle 15,55 arriviamo alle auto di Gianpaolo e Giuseppe. Andiamo a prendere le altre macchine lasciate a Passo, quindi dopo una bevuta in un bar tutti a casa.

Bella gita con tempo splendido. L'unica nota negativa il forte e gelido vento che ci ha accompagnato tutto il giorno.

 

Fotogallery (di Gianni baffo)

Foto di gruppo a Sogno
Foto di gruppo a Sogno
Foto di gruppo a Tappia
Foto di gruppo a Tappia