52ª Rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo    29/11/2012

Descrizione percorso

Il Rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m. 1324
Il Rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m. 1324

Ritrovo alle 7,00, siamo in 5: Gianni, Roberto, Gabrio, Bruno M. e Gianni baffo.

Andiamo a Villadossola m.252 per l'appuntamento con il gruppo dell'Ossola e per l'inizio dell'escursione. Sono in 3: Gianpaolo, Egidio e Franco. Totale 8.

Partiamo direttamente dal posteggio dove abbiamo lasciato le auto. Sono le 7,45 e il tempo (per tutto il viaggio in auto piovoso) si attenua e come partiamo smette di piovere.

Saliamo su gippabile per un tratto, poi prendiamo le varie scorciatoie. Alle 8,10 superiamo Gaggitti m.377 e alle 9,10 raggiungiamo l'Alpe Corticcio m.784. Sosta per la colazione e ripartenza alle 9,25.

Saliamo sempre a tratti su gippabile e a tratti su sentiero, alle 10,10 superiamo l'Alpe Basciumo. Da quì inizia la neve. Alle 10,20 superiamo l'Alpe Baldana m.1215 e alle 10,30 arriviamo al rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m.1324.

Lunga sosta per preparare il pranzo (risotto) e mangiarlo. Mentre mangiamo il tempo si schiarisce ed esce anche il sole.

Iniziamo la discesa alle 13,05. Alle 13,15 superiamo l'Alpe Baldana e alle 13,25 l'Alpe Basciumo. Da qui scendiamo sempre sulla gippabile fino a raggiungere Villadossola e le auto alle 15,15.

Gita che si pensava pessima per il tempo, invece non ha mai piovuto e nel pomeriggio è uscito il sole.

 

Fotogallery (di Gianni baffo)

Foto di gruppo al punto panoramico Bel Grot
Foto di gruppo al punto panoramico Bel Grot
Durante il pranzo a Sarledi
Durante il pranzo a Sarledi