52ª Rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo    29/11/2012

Descrizione percorso

Il Rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m. 1324
Il Rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m. 1324

Ritrovo alle 7,00, siamo in 5: Gianni, Roberto, Gabrio, Bruno M. e Gianni baffo.

Andiamo a Villadossola m.252 per l'appuntamento con il gruppo dell'Ossola e per l'inizio dell'escursione. Sono in 3: Gianpaolo, Egidio e Franco. Totale 8.

Partiamo direttamente dal posteggio dove abbiamo lasciato le auto. Sono le 7,45 e il tempo (per tutto il viaggio in auto piovoso) si attenua e come partiamo smette di piovere.

Saliamo su gippabile per un tratto, poi prendiamo le varie scorciatoie. Alle 8,10 superiamo Gaggitti m.377 e alle 9,10 raggiungiamo l'Alpe Corticcio m.784. Sosta per la colazione e ripartenza alle 9,25.

Saliamo sempre a tratti su gippabile e a tratti su sentiero, alle 10,10 superiamo l'Alpe Basciumo. Da quì inizia la neve. Alle 10,20 superiamo l'Alpe Baldana m.1215 e alle 10,30 arriviamo al rifugio Rondolini all'Alpe San Giacomo m.1324.

Lunga sosta per preparare il pranzo (risotto) e mangiarlo. Mentre mangiamo il tempo si schiarisce ed esce anche il sole.

Iniziamo la discesa alle 13,05. Alle 13,15 superiamo l'Alpe Baldana e alle 13,25 l'Alpe Basciumo. Da qui scendiamo sempre sulla gippabile fino a raggiungere Villadossola e le auto alle 15,15.

Gita che si pensava pessima per il tempo, invece non ha mai piovuto e nel pomeriggio è uscito il sole.

 

Fotogallery (di Gianni baffo)

Foto di gruppo sullo Ziccher m. 1967
Foto di gruppo sullo Ziccher m. 1967
Foto di gruppo sullo Ziccher m. 1967
Foto di gruppo sullo Ziccher m. 1967