30ª Cima Strighet e Pizzo Camino 19/07/2012

Descrizione percorso

Il Pizzo Camino m. 2148
Il Pizzo Camino m. 2148

Ritrovo ore 6,00. siamo in 5 Gabrio, Gianni, Roby, Bruno M. e Gianni baffo.

Passiamo a prendere Armando e andiamo a Piedimulera per l'appuntamento con gli Ossolani: sono in 6 Paola, Gianpaolo, Sandro, Franco, Sergio e Angelo. Totale 12.

Saliamo in auto fino alla località La Villa m.756 e iniziamo l'escursione, sono le 7,00. Superiamo l'Alpe Sacheggi m.872 alle 7,10, l'Alpe Gabattina m.888 alle 7,15, l'Alpe Pozzuolo m.1050 alle 7,35, l'Alpe Prà m.1243 alle 8,00 e giungiamo a l'Alpe Il Ghiaccio m.1490 alle 8,30. Sosta per la colazione e ripartenza alle 8,45.

Decidiamo di salire alla Cima Strighet m.1899 dove giungiamo alle 9,35. Sosta per le foto di rito, quindi alle 9,50 iniziamo la discesa e il lungo percorso per salire in vetta al Pizzo Camino m.2148, dove arriviamo alle 11,05. Alle 11,40 partiamo verso l'Alpe Pian lago m.1743 dove arriviamo alle 12,50. Sosta per il pranzo e ripartenza alle 14,25. Il sentiero è brutto e dopo un pò lo perdiamo, scendiamo troppo e per ritrovarlo perdiamo circa tre quarti d'ora e dobbiamo risalire per un centinaio di metri di dislivello su prati ripidissimi in mezzo all'erba e cespugli molto alti. 

Arriviamo all'Alpe La Crosa m.1660 alle 16,10, quindi all'Alpe Mazzucchero superiore m.1405 alle 17,05, all'Alpe Ghiaccetto m.1385 alle 17,30 e all'Alpe Colla m.1326 alle 18,00. Sosta per aspettare i ritardatari e ripartenza alle 18,20. Superiamo l'Alpe Fontan alle 19,30 e iniziamo il lungo traverso in falsopiano, su bel sentiero, verso le auto che raggiungiamo alle 20,10.

Bella gita con tempo caldo, ma molto lunga e faticosa.

Fotogallery (di Gianni baffo)