21ª Giro delle Bocchette alte della Val Vigezzo      02/06/2011

Descrizione percorso

La Pioda di Crana si specchia
La Pioda di Crana si specchia

Partenza alle 7,00, Gabrio viene a prendermi a casa, dato che vista la giornata festiva siamo solo in 3. Flavia, Gabrio e io Gianni "baffo".

Arriviamo ad Arvogno dove lasciamo la macchina e iniziamo l'escursione: sono le 7,55. Arriviamo alle 8,10 all'alpe Verzasco m.1300, da li proseguiamo e arriviamo all'alpe Villasco m.1644 alle 9,05. Alle 9,30 arriviamo all'alpe Ai Motti m.1800 e quindi alla Cappella di San Pantaleone m.1992 dove arriviamo alle 10,10, da li in breve arriviamo al lago Panelatte m.2062 alle ore 10,30. Sosta per il periplo del lago e le foto di rito e ripartenza alle 10,55 verso il passo di Fontanalba m.2024 dove arriviamo alle 11,05. Mentre proseguiamo verso la Bocchetta di Ruggia, su un masso incontriamo una marmotta che ci guarda tranquilla per un paio di minuti, poi si gira e tranquillamente se ne va. Alla Bocchetta di Ruggia m.1992 arriviamo alle 12,25 e da li scendiamo verso l'omonimo lago a alpeggio m.1888 dove arriviamo alle 12,45. Quindi raggiungiamo il rifugio Greppi e poco dopo i laghetti di Muino dove arriviamo alle 13,00 e ci fermiamo per la pausa pranzo. Ripartiamo alle 14,00 verso la Bocchetta di Muino m.1974 dove arriviamo alle 14,15. Da li scendiamo alla Piana di Vigezzo dove ci fermiamo a bere una birra. Ripartenza alle 15,00 verso l'Alpe La Colma di Dentro m.1705 dove arriviamo alle 15,20. Mentre scendiamo verso Arvogno su un prato incontriamo un camoscio che sembra mettersi in posa per farsi fotografare. Alle 16,30 arriviamo ad Arvogno dove prendiamo la macchina e andiamo a casa. Il tempo è stato tutto il giorno nuvolo ma per fortuna non ha mai piovuto.

Fotogallery (di Gianni baffo)